Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei sistemi in cavo per l'energia e le telecomunicazioni, ha annunciato l'estensione della propria partnership con Openreach, l'azienda più grande nella gestione della rete digitale in UK, con un nuovo contratto di tre anni. Prysmian Group metterà a disposizione la propria esperienza e capacità di innovazione per supportare il piano "Full Fibre" di Openreach per la costruzione di una rete a banda larga, fondamentale affinchè il Governo britannico raggiunga il target di fornire una connessione ad un Gigabit per l'85% del Regno Unito entro il 2025. Openreach fa seguito al rinnovato impegno nell'investimento da parte della propria capogruppo BT Group, e ciò comporta che porterà la tecnologia Full Fibre ad un totale di 25 milioni di edifici, inclusi 6 milioni nelle zone più difficili da raggiungere.

"Prysmian è partner di Openreach da più di 50 anni. Questo contratto riflette l'impatto positivo che la nostra relazione lavorativa ha sulle infrastrutture digitali nel Regno Unito" ha commentato Marcello Del Brenna, CEO Prysmian Group UK. "Il rinnovo della nostra collaborazione arriva in un momento in cui Prysmian sta investendo in innovazione per le telecomunicazioni per assicurare che i nostri partner responsabili delle reti digitali ricevano soluzioni all'avanguardia. Abbiamo anche fatto un notevole passo avanti nei nostri sforzi verso la sostenibilità, eliminando aggiunte cartacee ai nostri prodotti e sostituendole con soluzioni digitali".

Matthew Hemmings, MD for Fibre and Network Delivery in Openreach, ha aggiunto: "Costruire una nuova rete a banda larga nel Regno Unito è un progetto estremamente complesso di ingegneria a livello nazionale – secondo solo al progetto HS2 in termini di investimento. Contribuirà a far salire di livello il Paese perchè il suo impatto si estende dalla prosperità economica e competitività internazionale, ad accresciuti benefici sull'impiego e sull'ambiente grazie alla possibilità di aumentare il lavoro agile e diminuire il pendolarismo. La nostra rete di partner è molto importante per noi, e cerchiamo collaborazioni strategiche a lungo termine. Prysmian ne è un grande esempio, e la nostra collaborazione duratura significa che possiamo beneficiare dell'abilitò del loro team, e dell'innovazione per aiutarci a proseguire nel progetto "Full Fibre".

Una recente ricerca del Centre for Economics and Business Research (CEBR) mostra che una rete Full Fibre su scala nazionale potrebbe spingere grandemente il rimbalzo economico dopo la pandemia facendo salire di livello le comunità rurali e urbane, generare 59 miliardi di sterline ogni anno in accresciuta produttività e permettere a un milione di persone di trovare un nuovo impiego.

Nel contesto di questa rinnovata collaborazione, Openreach ha realizzato recentemente un trial usando il metodo di installazione di doppio overblow sviluppato da Prysmian Group. Questa tecnica di installazione, che porta il nome di Karona, permette di installare un cavo con un'alta densità di fibre ottiche in condotti preesistenti, contenenti cavi precedentemente installati. Il trial ha avuto luogo a Stonehaven in Scozia. Il cavo utilizzato è stato Sirocco HD 144f con un diametro di 5.0mm, e l'innovativo metodo di installazione ha permesso di soffiare 600 mt di cavo in meno di 4 ore, aumentando la capacità del condotto fino a 432 fibre. La stessa tecnica è stata ripetuta a Bury St. Edmunds, dove un cavo è stato installato con successo in un condotto di 730 mt in meno di 4 ore.

(RV - www.ftaonline.com)