Il Consiglio di Amministrazione di Prysmian S.p.A. ha approvato oggi i risultati consolidati di Gruppo relativi ai primi nove mesi del 2021.

? RICAVI €9.294M, CRESCITA ORGANICA +11,4% VS 9M 2020 (+1,5% VS 2019)
? TREND IN ACCELERAZIONE NEL Q3 CON CRESCITA ORGANICA A + 13,2%
? EBITDA ADJ BALZA A €725M (+12,1%)
? EBITDA ADJ ENERGY SIGNIFICATIVAMENTE SOPRA I LIVELLI PRE-PANDEMIA DEL 2019
? UTILE NETTO DI GRUPPO IN FORTE CRESCITA A €255 M (+82,1%)
? ACCELERAZIONE VERSO LA NET ZERO: ADOTTATI TARGET PIÙ SFIDANTI NELLA RIDUZIONE DELLA CO2 NEL PIANO LTI
? FIDUCIA NEL RAGGIUNGERE PARTE ALTA DEL RANGE DI EBITDA ADJ FY21 (920M-970M)

"I risultati dei primi nove mesi del 2021 segnano il ritorno a livelli del pre-pandemia", commenta l'Amministratore Delegato Valerio Battista. "Il trend di recupero è positivo in tutti i business e a livello globale, con segnali di ulteriore miglioramento registrati nel terzo trimestre. In particolare, è il segmento Energy a mostrare ancora resilienza e buona capacità di ripresa. Anche il Telecom è in miglioramento spinto dalla ripresa della domanda in particolare negli USA e da un miglior bilanciamento di domande e offerta in Cina. Projects torna a segnare una crescita organica positiva, con previsioni di un forte recupero nel quarto trimestre. La decisa ripresa della crescita organica dei ricavi si accompagna al balzo dell'Adjusted EBITDA e al miglioramento dei margini di profittabilità, conseguita anche grazie al focus sul cliente e alle efficienze operative che hanno consentito di limitare l'impatto del rincaro delle materie prime e dei costi di shipping. Le recenti maxi commesse negli Stati Uniti hanno portato il totale dei progetti acquisiti da inizio anno a un ammontare di €2,3 miliardi, confermando il ruolo da protagonista che il nostro Gruppo ricopre nei piani di sviluppo e ammodernamento delle infrastrutture energetiche. Pur mantenendo la prudenza che da sempre caratterizza il nostro stile manageriale, esprimo fiducia nella possibilità di raggiungere la parte alta dell'obiettivo di EBITDA Adjusted (€920 milioni - € 970 milioni) che ci siamo dati per l'intero esercizio 2021", conclude Battista.

(RV - www.ftaonline.com)