ReeVo, PMI Innovativa – Full Stack Cloud & Cyber Security provider italiano specializzato in soluzioni e servizi Cloud che da oltre 15 anni offre una completa gamma di servizi Cloud (Cyber Security, Cloud, Multi Cloud & Hybrid Cloud) e quotata sul mercato AIM Italia – comunica di aver partecipato al bando di gara indetto da Consip per la "Fornitura di servizi di sicurezza da remoto, di compliance e controllo" per la Pubblica Amministrazione.

Il bando rientra nel più ampio strategico "Piano di Sicurezza Nazionale", che annovera tra gli obiettivi principali la digitalizzazione e la sicurezza della Pubblica Amministrazione, tutelando la privacy e la sicurezza informatica. Un progetto finanziato da Fondi Europei nell'ambito del PNRR (Piano nazionale di Ripresa e Resilienza), che sarà finalizzato alla stipula di un Accordo Quadro, in cui le Amministrazioni aderenti potranno stipulare Contratti esecutivi afferenti gli investimenti pubblici finanziati, in tutto o in parte, con le risorse previste dal Regolamento (UE) 2021/240-241.

La gara comprende diversi servizi tra cui quelli più rilevanti: SOC (Security Operation Center), gestione delle vulnerabilità di sicurezza, Web Application Firewall, gestione dell'identità e accesso utente, threat intelligence e data feed e altri servizi specialistici di sicurezza.

La partecipazione al progetto è nel percorso strategico di ReeVo, focalizzata nell'erogazione di servizi Cyber Security per la gestione e protezione dei dati nel contesto di una forte attenzione alla sovranità digitale della Pubblica Amministrazione; ReeVo eroga i suoi servizi in conformità dei più alti standard e certificazioni: ISO9001, ISO27001, ISO27017, ISO27018, ISAE3402, SSAE 18 (per citarne alcune) ed ha ottenuto l'accreditamento AGID come Cloud Provider qualificato per l'erogazione di servizi alla Pubblica Amministrazione.

Salvatore Giannetto, Fondatore e Presidente di Reevo ha così commentato – Partecipare a questa gara è sicuramente un passo importante e molto stimolante per ReeVo, perché vogliamo, con i nostri servizi, essere parte attiva del processo del Piano di Sicurezza Nazionale. Questo percorso, inoltre, ci permetterà di incrementare la nostra presenza nel settore della Pubblica Amministrazione, che, insieme al settore privato dove siamo già presenti, potrà far accrescere e consolidare la nostra posizione sul mercato italiano".

(GD - www.ftaonline.com)