Il Consiglio di Amministrazione di Renergetica, società operante nello sviluppo di progetti a fonti rinnovabili sul mercato internazionale, quotata sul mercato AIM Italia, organizzato e gestito da Borsa Italiana, ha approvato in data odierna la Relazione Finanziaria Semestrale consolidata al 30 giugno 2021, sottoposta volontariamente a revisione contabile limitata.

Stefano Giusto, Presidente di Renergetica, ha così commentato: "Nella difficile situazione contingente caratterizzata dalla pandemia COVID-19, che ha determinato inevitabili rallentamenti nei processi autorizzativi, Renergetica mantiene risultati positivi anche nella semestrale 2021 e rafforza la propria presenza internazionale con l'ingresso nel mercato spagnolo. L'accordo pluriennale raggiunto con ERG per lo sviluppo in questo specifico mercato riconferma la nostra affidabilità, riconosciuta da operatori di primissimo livello che ci hanno scelto come partner commerciale".

*Risultati economico-finanziari consolidati al 30 giugno 2021 *

**Il *Valore della Produzione *è pari a Euro 5,32 milioni, rispetto a Euro 5,57 milioni realizzati nel primo semestre dell'esercizio precedente. Nel primo semestre del 2021 il 91% (Euro 4,86 milioni) del valore della produzione è riconducibile all'attività di sviluppo e il restante 9% (Euro 0,46 milioni) alle altre attività del Gruppo, ed in particolare ai servizi di engineering e asset management (Euro 0,14 milioni) ed alla vendita di energia (Euro 0,32 milioni). La riduzione dei ricavi (pari al 4,5% rispetto al primo semestre 2020) è prevalentemente dovuta agli inevitabili rallentamenti registrati nei processi autorizzativi a causa del perdurare della situazione contingente legata al Covid-19.

L'*EBITDA *(Margine operativo Lordo) è pari a Euro 2,13 milioni, rispetto a Euro 2,57 milioni del primo semestre 2020. Tale calo si deve essenzialmente ai maggiori costi sostenuti dal Gruppo in ragione della crescita del numero di progetti intrapresi (la cui conclusione ha subito i rallentamenti di cui sopra) e per l'avvio delle attività in un nuovo paese. A livello di redditività comunque il Gruppo si conferma su livelli elevati, con un EBITDA margin chesi attesta al 39,93%.

L'*EBIT *(Risultato ante oneri finanziari) è pari a Euro 1,67 milioni (Euro 2,08 milioni nel primo semestre del precedente esercizio) dopo ammortamenti e accantonamenti per Euro 0,46 milioni, sostanzialmente in linea con il dato al 30 giugno 2020 (Euro 0,49 milioni).

Il *Risultato Netto *consolidato è pari a Euro 1,12 milioni, mentre l'utile di pertinenza del Gruppo si attesta a Euro 1,08 milioni rispetto a Euro 1,35 milioni del primo semestre 2020, dopo oneri finanziari e differenze di cambio per Euro 0,39 milioni.

La *Posizione Finanziaria Netta *è pari a Euro 8,83 milioni, in miglioramento rispetto al 31 dicembre 2020 (Euro 9,62 milioni) per effetto principalmente della riduzione dei debiti finanziari del Gruppo registrata nel corso del periodo in esame, a seguito del rimborso di alcune posizioni debitorie in essere alla fine dello scorso esercizio.

*Fatti di rilievo avvenuti dopo il 30 giugno 2021 *

**A fine Luglio 2021, nell'ambito dell'accordo quadro sottoscritto nel 2020, Renergetica ha perfezionato la vendita delle società veicolo Ren 143 srl e Ren 144 srl, titolari delle autorizzazioni per la realizzazione di due impianti fotovoltaici, per una potenza complessiva di oltre 16 MWp, in provincia di Alessandria, a Edison Renewables srl, controllata al 100% da Edison S.p.A.

Nei mesi di Agosto e Settembre 2021 Renergetica ha ottenuto l'"Autorizzazione Unica" relativa a due ulteriori progetti situati in provincia di Alessandria per circa 11 MW portando a 5 le autorizzazioni ottenute nel 2021. Sono in corso le procedure di verifica e di "due diligence" propedeutiche alla cessione delle relative SPV agli investitori finali.
Nel mese di Agosto Renergetica ha avviato una prima fase di studio su diverse tecnologie di trattamento dei moduli fotovoltaici fine vita, che la porterà, in un prossimo futuro, a poter gestire, in maniera efficace e in piena conformità alla normativa italiana e dell'Unione Europea, il riutilizzo e/o il recupero di pannelli fotovoltaici.

In data 8 Settembre è stato approvato il progetto di fusione per incorporazione della controllata Opram S.r.l. in Renergetica S.p.A. L'operazione di fusione, che si prevede di finalizzare entro la fine del presente esercizio, si inquadra nel più ampio processo di ridefinizione societaria del gruppo facente capo a Renergetica, volto a semplificarne la struttura e a meglio valorizzarne le eventuali sinergie operative, amministrative e societarie.

Renergetica USA Corp ha finalizzato nel corso del terzo trimestre la vendita di 4 progetti a Novel Energy Solutions LLC, per un totale di circa 13 MW facenti parte dell'accordo di vendita tra le due società, che si sviluppa nello stato del Maine e che rientra nell'ambito del già citato Community Solar.

Dopo il completamento della fase di sviluppo di un impianto fotovoltaico di una potenza installata complessiva sino a 10MWp a servizio del sito industriale di proprietà di Alamo Cement Company Ltd a San Antonio, Texas (USA), il cui contratto era stato stipulato nel marzo 2020, Renergetica USA Corp, svolgerà anche l'attività di Owner Engineering dell'impianto di prossima costruzione.

*Evoluzione prevedibile della gestione *

**Premesso che qualsiasi previsione sull'evoluzione della gestione sarà influenzata dalla situazione in essere più volte descritta generata dalla pandemia del Covid-19, dalle misure correttive messe in atto dalle Autorità, e dai prezzi dell'energia, non si prevedono impatti negativi sugli accordi e sulle negoziazioni che il Gruppo ha in corso in tutti e cinque i mercati di riferimento.

Per quanto riguarda le tempistiche di autorizzazione, siamo fiduciosi che i recenti cambi normativi porteranno ad un'accelerazione degli stessi.

Renergetica si rapporta costantemente con i potenziali compratori, sia quelli già contrattualizzati sia nuovi, che confermano la stessa visione di lungo periodo del Gruppo.

La presenza su più mercati e il maggiore numero di progetti e di MWp in fase di autorizzazione, sviluppo e origination, ci permette di bilanciare e assorbire eventuali rallentamenti di singoli progetti o eventi contingenti che possano verificarsi in uno specifico mercato.

Il Gruppo intende inoltre proseguire nella ricerca di partner strategici con i quali chiudere accordi che permettano un'ulteriore crescita sui mercati di riferimento ovvero su nuovi mercati.

Si ritiene che entro la fine dell'anno vengano ottenute ulteriori autorizzazioni sul mercato italiano e si perfezionino le vendite dei progetti già autorizzati, oggi in fase di Due Diligence da parte degli investitori.

Dal mercato USA si attende a breve la conclusione degli iter autorizzativi per i residui progetti della pipeline sviluppata nel Maine ed assegnata a Novel Energy Solutions LLC, per i quali si prevede di poter finalizzare le ultime cessioni entro i primi mesi del 2022, e l'imminente apertura di nuovi programmi Community Solar in stati dove Renergetica ha già acquisito forti posizioni in termini di terreni contrattualizzati.

Le vendite sopra menzionate genereranno importanti incassi per il Gruppo, consolidando ulteriormente il processo di stabilizzazione dei flussi finanziari. Il Gruppo provvederà ad informare tempestivamente il mercato circa gli sviluppi futuri che verranno a delinearsi in tal senso.

(GD - www.ftaonline.com)