In relazione all'offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria avente ad oggetto azioni Retelit annunciata da Marbles S.p.A. il 30 maggio u.s. ai sensi dell'art. 102, comma 1,del D.Lgs. 58/1998 ("TUF"), Retelit S.p.A. rende noto che, all'esito del consiglio di amministrazione riunitosi in data odierna, è stato designato, su indicazione degli amministratori indipendenti, l'advisor finanziario Lazard quale esperto indipendente incaricato di supportarli ai fini dell'emissione del parere contenente, ai sensi dell'art. 39-bis del regolamento adottato con delibera Consob n. 11971/1999 ("Regolamento Emittenti"), le loro valutazioni sull'offerta e sulla congruità del corrispettivo dell'offerta. Gli amministratori indipendenti avevano già designato nei giorni scorsi lostudio legale Bonelli Erede per l'assistenza legale in relazione all'emissione del predetto parere.

Il consiglio di amministrazione, che per i profili legali dell'operazione, inclusa l'approvazione del comunicato ai sensi dell'art. 103, commi 3 e 3-bis, TUF, nonché dell'art. 39 del Regolamento Emittenti, sarà assistito dallo studio legale Lexia Avvocati, non ha nominato un proprio esperto indipendente, ritenendo di potersi avvalere – ai fini delle proprie valutazioni sull'offerta – del supporto dell'esperto indipendente designato dagli amministratori indipendenti.

La nomina degli advisor da parte degli amministratori indipendenti e del consiglio di amministrazione è avvenuta al termine di un processo di selezione e di verifica dei requisiti di professionalità nonché, con riferimento agli advisor degli amministratori indipendenti, di indipendenza.

(GD - www.ftaonline.com)