Reti, tra i principali player italiani nel settore dell'IT Consulting, specializzata nei servizi di System Integration, B Corp e società benefit quotata su AIM Italia, dopo aver raggiunto l'obiettivo delle 50 assunzioni nel 2020, annuncia di voler assumere ulteriori 70 professionisti entro la fine dell'anno aprendo la ricerca a Cloud Developer, Cloud Infrastructure Specialist, Data Engineer e Cybersecurity Specialist.

Nell'anno della ripresa, gli investimenti delle aziende nei progetti di trasformazione digitale hanno registrato un forte aumento. Raccogliere e analizzare dati, mettere in sicurezza le informazioni e gli strumenti aziendali, facilitare la collaborazione all'interno e all'esterno della propria impresa sono elementi fondamentali per un business di successo. Reti, per poter rispondere alle esigenze della propria clientela Enterprise, ha lanciato una campagna di assunzione per 70 professionisti in ambito Cloud, Big Data, Artificial Intelligence e Cybersecurity.

Per la promozione della parità di genere Reti intende inviare un segnale positivo impegnandosi ad aumentare la percentuale di donne presenti in azienda.

Bruno Paneghini, Presidente e Amministratore Delegato di Reti: "Il capitale umano e l'investimento nella formazione sono elementi essenziali per garantire la crescita di un'impresa e porre al centro dei progetti la soddisfazione del cliente contribuendo alla prosperità del loro business. L'aspetto vincente di questa strategia, che ci caratterizza da oltre 27 anni, è il talento dei nostri professionisti, che noi chiamiamo NETworker, il motore delle soluzioni innovative che realizziamo per i nostri clienti. Per continuare ad alimentare il nostro ecosistema è fondamentale porre al centro le persone e investire sulla loro formazione, per questo motivo nell'anno della ripresa Reti si pone l'obiettivo di aprire le porte a 70 nuovi professionisti."

(GD - www.ftaonline.com)