S&P 500 poco mosso mercoledì, in lieve crescita dello 0,07% a 4167,60 punti. L'indice americano ha disegnato una seduta tutta compresa all'interno dell'intervallo precedente, di tipo "inside day", che compare quando il mercato è in cerca di spunti. La permanenza sopra area 4120 punti, minimi di metà aprile testati martedì, permetterebbe di sperare in un nuovo impulso al rialzo verso i record recenti a 4218 punti ed eventualmente più in alto fino a target a 4300 circa. In area 4120 transita anche la neck line di un testa e spalle potenziale in formazione dai top di inizio aprile: se questo riferimento dovesse saltare i venditori avrebbero la strada spianata almeno verso 4020, base del gap del 5 aprile e livello significativo nel breve termine, e più in basso fino a supporti determinanti in area 3980/4000. Il ribasso assumerebbe connotati preoccupanti sotto quest'ultimo limite, con il rischio di estensione del movimento fino ai supporti critici in area 3700.

(CC - www.ftaonline.com)