Il Consiglio di Amministrazione di SAES Getters, riunito oggi a Milano, ha approvato i risultati consolidati relativi al primo semestre 2021 (1 gennaio – 30 giugno).

"I risultati del secondo trimestre confermano le nostre aspettative di crescita, pur penalizzati dall'effetto negativo dei cambi – ha dichiarato l'Ing. Massimo della Porta, Presidente di SAES Getters – Ci aspettiamo un ulteriore miglioramento nei mesi a venire".

  • Ricavi netti consolidati pari a € 85,9 milioni nell'H1 2021 rispetto a € 89,1 milioni nell'H1 2020, in crescita organica del 3% ma penalizzati dall'effetto cambi (-6,6%)

  • Ricavi netti consolidati pari a € 44,8 milioni nel Q2 2021, in crescita organica del 9,6% rispetto a € 41 milioni nel Q1 2021

  • Utile industriale lordo consolidato pari a € 35,4 milioni (41,2% dei ricavi consolidati) nell'H1 2021, in calo rispetto a € 38,2 milioni (42,9% dei ricavi consolidati) nell'H1 2020, esclusivamente per l'effetto penalizzante dei cambi (al netto dei cambi, utile industriale lordo allineato all'H1 2020 e marginalità lorda in sostanziale tenuta)

  • Utile industriale lordo consolidato pari a €19,5 milioni (43,4% dei ricavi consolidati) nel Q2 2021, in crescita rispetto a € 15,9 milioni (38,8% dei ricavi consolidati) nel Q1 2021

  • Utile operativo consolidato pari a € 7 ,5 milioni nell'H1 2021, rispetto a € 11,1 milioni nell'H1 2020, anch'esso penalizzato da effetto cambi e incremento delle spese operative

  • Utile operativo consolidato pari a € 5,3 milioni (11,8% dei ricavi consolidati) nel Q2 2021, più che raddoppiato rispetto a € 2,2 milioni (5,5% dei ricavi consolidati) nel Q1 2021

  • EBITDA consolidato pari a € 13,2 milioni (15,4% dei ricavi consolidati) nell'H1 2021, rispetto a € 16,5 milioni (18,5% dei ricavi consolidati) nell'H1 2020

  • EBITDA consolidato pari a € 8,2 milioni (18,3% dei ricavi consolidati) nel Q2 2021, in crescita rispetto a € 5 milioni (12,2% dei ricavi consolidati) nel Q1 2021

  • Utile netto consolidato pari a € 4,2 milioni nell'H1 2021, rispetto a € 0,4 milioni nell'H1 2020, ma il confronto non è significativo per il forte effetto penalizzante del Covid-19 sul fair value del portafoglio titoli nell'H1 2020

  • Posizione finanziaria netta consolidata positiva per € 82,4 milioni al 30 giugno 2021

*Evoluzione prevedibile della gestione
*Nella rimanente parte dell'esercizio ci si aspetta un ulteriore consolidamento nella Divisione Medical e un progressivo recupero di attività nel mondo industriale.

(GD - www.ftaonline.com)