Saipem (+2,54%) ha recentemente violato il duplice supporto a 2,30 circa, linea tracciata dai minimi di ottobre e media mobile a 50 giorni. Per il momento però la tenuta di area 2,20 potrebbe contenere le pressioni negative e favorire un rimbalzo. Solo oltre 2,42 si creerebbero le condizioni per un miglioramento permettendo ai prezzi di risalire verso i top di febbraio, a 2,716 euro. Discese sotto 2,20 ricondurrebbero il titolo a quota 2,01/2,06.

(CC - www.ftaonline.com)