*Brusca accelerazione ieri per Saras (+5,14% a 0,7522 euro, oggi in avvio -0,4%) in scia ai dati settimanali sui margini di raffinazione. *Alla fine della scorsa ottava il benchmark EMC è salito a 2,8 dollari/barile dai 2,7 della precedente. Secondo gli analisti di Bestinver i margini di raffinazione dovrebbero restare su buoni livelli anche nei prossimi mesi. Il titolo potrebbe sfruttare il balzo di ieri per tornare a ridosso di area 0,88, dove troviamo i massimi allineati di giugno e inizio mese. Questa ipotesi verrebbe corroborata dal superamento di 0,76-0,77. Un perentoria vittoria oltre 0,88 riattiverebbe la tendenza rialzista in essere da circa un anno verso 0,95 almeno, con obiettivo successivo in area 1,20. Discese sotto 0,7062 preannuncerebbero invece approfondimenti sugli 0,6760 almeno.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)