Saras +5,3% scatta in avanti grazie al lieve miglioramento dei margini di raffinazione. Il benchmark prodotto da EMC, quello che meglio è in grado di rappresentare il contesto operativo della società, alla fine della scorsa settimana si è portato a -1,1 dollari/barile dai -1,3 della precedente: si tratta del primo rialzo da metà ottobre.

(Simone Ferradini - www.ftaonline.com)