SCK GROUP (il "Gruppo"), quotato sul sistema multilaterale di negoziazione Euronext Growth Milan, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. tramite Sciuker Frames S.p.A., leader nella progettazione e produzione di finestre ecosostenibili dal design Made in Italy e nella realizzazione di interventi di riqualificazione energetica di condomini e unità abitative, comunica che il Consiglio di Amministrazione di Sciuker Frames S.p.A. ha approvato l'acquisto di un complesso industriale in località Pianodardine (AV) su un'area di circa 50.000 m2 con oltre 12.000 m2 di aree coperte. Il corrispettivo per l'acquisto del complesso industriale, che si inquadra nell'ambito del programma di investimenti del Piano Industriale 2021-2024 che prevede oltre € 22 milioni di investimenti nel 2021, ammonta a complessivi circa € 10 milioni, di cui circa € 7 milioni per l'immobile e circa € 3 milioni per investimenti in macchinari industriali. Dal punto di vista urbanistico, il complesso immobiliare, ubicato in provincia di Avellino, è compreso nel perimetro del Piano Regolatore Territoriale ASI in zona Pianodardine; la zona dove ricadono i cespiti è ad andamento pianeggiante ed ottimamente servita dal punto di vista dei collegamenti viari, nonché dei servizi, a breve distanza sia dal centro della città che da importanti infrastrutture quali lo snodo autostradale Napoli – Bari a meno di 1 km, punto strategico per la logistica del Gruppo e la stazione ferroviaria di Avellino. L'immobile principale presenta sul tetto due impianti fotovoltaici per un totale di 670 KW installati: tali impianti nel 2021 sono stati oggetto di revamping e, quindi, daranno la possibilità di autoprodurre l'energia necessaria ad alimentare l'intero complesso industriale, nel solco della vocazione green di SCK GROUP. A livello di processo produttivo l'attuale sede di Contrada (AV) diventerà l'hub tecnologico di Sciuker Frames dove saranno attuati i 19 brevetti proprietari fino alla realizzazione delle ante, telai e pezzi speciali, mentre, il nuovo complesso industriale sarà interamente dedicato all'assemblaggio delle diverse collezioni (guarnizioni, ferramenta e montaggio vetri) ed alla logistica del Gruppo. Per effetto dell'acquisto del complesso industriale, che sarà a pieno regime a partire dal mese di gennaio 2022, il Gruppo raggiungerà una capacità produttiva complessiva di 300.000 m2 annui di finestre sostenibili. "Tutto prosegue secondo i piani, anche gli investimenti che stimiamo ci permetteranno di raggiungere i € 155 Mln di fatturato del solo polo industriale di finestre nel 2024, come previsto nel piano strategico." commenta Marco Cipriano, Amministratore Delegato e Presidente del Gruppo "Essendo partiti da Avellino è un piacere per me poter continuare ad investire sul territorio e sulle professionalità dei tanti giovani che decidono di dedicare le proprie carriere lavorative nei territori di nascita, contribuendo a creare le eccellenze italiane che in tutto il mondo ci invidiano. La nostra visione è che i progetti di crescita di qualsiasi azienda debbano tenere conto degli impatti positivi che le stesse aziende possono generare nei territori dove producono; creare valore sul lungo periodo dipende da questo al pari dalla capacità di progettare e vendere prodotti e/o servizi."

(RV - www.ftaonline.com)