Settore auto italiano incerto (mentre l'indice EURO STOXX Automobiles & Parts segna +0,6%) dopo il -20,5% di immatricolazioni nell'Unione Europea a marzo, dato che segnala un'accelerazione negativa se confrontato con il -12,3% del primo trimestre. Probabilmente questi numeri sono considerati meno peggiori del previsto alla luce del conflitto Russia-Ucraina e delle conseguenti sanzioni economiche. A Milano Pirelli +1,7%, Brembo +0,5%, Sogefi -0,1%, Piaggio -0,7%, Stellantis -0,4%.

(SF - www.ftaonline.com)