SG Company Società Benefit, tra i principali player in Italia nel settore Entertainment&Communication, quotata sul mercato Euronext Growth Milan di Borsa Italiana (ticker: SGC), comunica che in data odierna si è concluso il periodo di offerta in opzione relativo all'aumento di capitale in opzione deliberato dal Consiglio di Amministrazione del 24 novembre 2021, in esecuzione della delibera approvata dall'Assemblea straordinaria degli Azionisti in data 20 novembre 2021, di massime n. 6.172.544 azioni ordinarie SG Company SB S.p.A., prive di valore nominale, aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione, con godimento regolare ("Nuove Azioni"), al prezzo di Euro 0,20 per nuova azione, a cui sono abbinati Warrant, nel rapporto di un Warrant ogni azione sottoscritta, per un controvalore complessivo pari a massimo Euro 1.234.508,80 ("Aumento di Capitale in Opzione").

La Società comunica che nel corso del periodo di offerta dal 29 novembre al 16 dicembre 2021 ("Periodo di Offerta"), sono stati esercitati complessivi n. 24.157.576 diritti di opzione e quindi sottoscritte n. 6.039.394 Nuove Azioni, pari al 97,84% delle Nuove Azioni complessivamente offerte, per un controvalore complessivo di Euro 1.207.878,80. Contestualmente sono stati assegnati gratuitamente ai sottoscrittori delle Nuove Azioni sottoscritte n. 6.039.394 "Warrant SG Company 2018-2025" ("Warrant") (Codice ISIN IT0005347593).

Si informa che in data 16 dicembre 2021 è stato altresì sottoscritto l'aumento di capitale sociale destinato a work for equity in forma inscindibile, a pagamento e con esclusione del diritto di opzione, deliberato anch'esso dal Consiglio di Amministrazione della Società tenutosi in data 24 novembre 2021, su delega conferita dall'Assemblea straordinaria degli Azionisti del 20 novembre 2021. Tale aumento di capitale sociale ha previsto l'emissione di n. 1.000.000 azioni ordinarie da sottoscriversi ad un prezzo unitario di Euro 0,25 (di cui euro 0,20 a titolo di sovrapprezzo) per l'importo totale di Euro 250.000 (comprensivo di sovrapprezzo), riservate al dott. Davide Verdesca, CEO, e al dott. Francesco Merone, CFO della Società, nella misura di n. 600.000 azioni e n. 400.000 azioni rispettivamente.Il numero delle azioni di SG Company SB S.p.A. possedute dal CEO e dal CFO della Società alla data odierna, risulta dunque essere rispettivamente pari a n. 1.100.187 (3,47% del capitale sociale) e a n. 692.935 (2,18% del capitale sociale).

Pertanto, per effetto delle risultanze delle sottoscrizioni di cui sopra, il capitale sociale sottoscritto alla data del presente comunicato ammonta a Euro 1.586.478,50 suddiviso in n. 31.729.570 azioni ordinarie. Il deposito dell'attestazione per l'iscrizione nel Registro delle Imprese avverrà nei termini previsti dal codice civile.

Alla data odierna sono inoltre in circolazione n. 17.835.765 Warrant negoziati su Euronext Growth Milan.Si comunica che la Società non ha ricevuto attualmente comunicazione da parte degli azionisti significativi in merito a cambiamenti sostanziali (intesi come il raggiungimento, il superamento o la riduzione al di sotto delle soglie del 5%, 10%, 15%, 20%, 25%, 30%, 50%, 66,6% e 90%) nel possesso delle rispettive azioni di SG Company SB S.p.A..

Le rispettive percentuali di capitale sociale posseduto, considerando il valore del nuovo capitale sociale, risulterebbero dunque per come segue:% precedente all'aumento di capitale sociale% successiva all'aumento di capitale socialeDL S.r.l.40,50%31,52%Zeus Capital Alternative Sif8,91%6,93%Lombard International Assurance S.r.l.5,43%4,22%

Al termine del periodo di opzione risultano pertanto non esercitati n. 532.600 diritti di opzione ("Diritti Inoptati"), che danno diritto alla sottoscrizione di massime n. 133.150 Nuove Azioni, corrispondenti al 2,16% del totale delle Nuove Azioni offerte, per un controvalore pari a Euro 26.630.

I diritti inoptati saranno offerti in asta, per il tramite di MiT Sim S.p.A. - che opererà sul mercato avvalendosi di Directa SIM come executive broker - ai sensi dell'art. 2441, comma 3, del codice civile, nelle sedute del 20 e 21 dicembre 2021, salvo chiusura anticipata in caso di vendita integrale dei diritti ("Offerta in Borsa"). Nell'ambito dell'offerta in borsa i diritti saranno offerti su Euronext Growth Milan con codice ISIN IT0005467672. Nel corso della seduta del 20 dicembre 2021 sarà offerto l'intero quantitativo dei Diritti Inoptati, nella seduta del 21 dicembre 2021 saranno invece offerti i Diritti Inoptati eventualmente non collocati nella seduta precedente.

I Diritti Inoptati attribuiscono il diritto alla sottoscrizione delle Nuove Azioni, al prezzo di Euro 0,20 cadauna, nel rapporto di n. 1 nuova azione ogni n. 1 diritto inoptato esercitato. L'esercizio dei Diritti Inoptati acquistati nell'ambito dell'Offerta in Borsa e, conseguentemente, la sottoscrizione delle Nuove Azioni, dovrà essere effettuato tramite gli intermediari autorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata gestita da Monte Titoli S.p.A., a pena di decadenza (i) entro e non oltre il 21 dicembre 2021, con pari valuta, nel caso in cui l'Offerta in Borsa si chiuda anticipatamente a seguito della vendita integrale dei Diritti Inoptati nella seduta del 20 dicembre 2021, ovvero (ii) entro e non oltre il 22 dicembre 2021, con pari valuta, nel caso in cui i Diritti Inoptati non siano integralmente venduti nella prima seduta e l'Offerta in Borsa si chiuda il 21 dicembre 2021.

Le Nuove Azioni rinvenienti dall'esercizio dei diritti inoptati saranno accreditate sui conti degli intermediari autorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata di Monte Titoli S.p.A. al termine della giornata contabile dell'ultimo giorno di esercizio dei diritti inoptati, con disponibilità in pari data. Alle Nuove Azioni saranno abbinati gratuitamente i relativi Warrant nel rapporto di n. 1 Warrant ogni 1 nuova azione. Dopo l'esaurimento dell'Offerta in Borsa, le Nuove Azioni SG Company SB S.p.A. offerte ed eventualmente non ancora sottoscritte potranno essere collocate da SG Company SB S.p.A. anche presso terzi, entro il termine finale del 31 marzo 2022. Il Consiglio di Amministrazione si riserva la facoltà di individuare a propria discrezione i soggetti terzi a cui collocare l'inoptato.

(GD - www.ftaonline.com)