Come anticipato già in giugno dalla Cnbc, Royal Dutch Shell ha raggiunto l'accordo per la vendita di tutti gli interessi detenuti nel Permian Basin, il maggiore giacimento petrolifero in Usa. A comprare per 9,5 miliardi di dollari in contanti è ConocoPhillips. La big oil anglo-olandese ha sottolineato che circa 7 miliardi derivanti dalla vendita verranno restituiti agli investitori. Shell, che aveva acquisito gran parte degli asset nel Permian da Chesapeake Energy nel 2012 per meno di 2 miliardi, aveva chiuso in declino dell'1,63% lunedì ad Amsterdam. Successivamente Conoco ha segnato un crollo del 3,14% al Nyse.

(RR - www.ftaonline.com)