Spindox, società di riferimento nel mercato dei servizi e dei prodotti ICT (Information & Communication Technology) destinati all'innovazione digitale nel business delle imprese, ha approvato in data 30 marzo 2021 il progetto di bilancio per l'esercizio 2021, che verrà sottoposto all'approvazione dell'Assemblea degli Azionisti prevista, in prima convocazione, il 29 aprile 2022.

  • Analisi dei principali risultati al 31.12.2021 *

La crescita della Società e i suoi risultati economici, finanziari e patrimoniali sono strettamente connessi allo sviluppo dei servizi ICT e, in particolare, alle tecnologie innovative della "trasformazione digitale", cui si lega direttamente la domanda dei servizi forniti da Spindox.

Il *valore della produzione *si attesta a circa 67,8 milioni di euro, in crescita del 18,1% rispetto al 2020. Tale variazione positiva è attribuibile, in particolare, alle performance realizzate in un mercato tradizionalmente core per la Società quale l'Automotive e a quelle conseguite in un contesto di più recente ingresso come la Modern Distribution (GDO). Importante è, infine, il contributo ricevuto dal successo dell'offerta della Società nell'ambito delle tecnologie dell'intelligenza artificiale, che hanno contribuito ai complessivi ricavi per circa euro 4,7 milioni (circa euro 2,1 milioni al 31 dicembre 2020). L'importo che precede, peraltro, si riferisce ai soli servizi di AI e non include i ricavi realizzati da Spindox AG nel 2021 per la vendita di licenze di Ublique © , pari a 451 migliaia di euro.

L'*Ebitda *al 31 dicembre 2021 è risultato pari a 5,3 milioni di euro, in crescita del 30% rispetto al 31 dicembre 2020 (4,1 milioni di euro), con un'incidenza sul Valore della produzione pari al 7,8% (7,1% nel 2020); l'Ebit del 2021 è pari a circa 4,0 milioni di euro e superiore per circa 1,1 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2020 (+36,5%).

L'incremento della marginalità è, in particolare, dovuto ai fenomeni di seguito indicati:

  • incremento delle attività relative alla linea di business AI Technologies, caratterizzata da marginalità lorde superiori a quelle delle altre linee di business;

  • aumento della marginalità realizzata nel mercato Banking & Insurance grazie all'avvenuto consolidamento delle attività dopo tre anni di consistenti investimenti per penetrare in tale comparto;

  • economie di scala permesse dai maggiori volumi realizzati.

Al 31 dicembre 2021 il totale della forza lavoro della Società è pari a 749 dipendenti (705 al 31 dicembre 2020).

L'*utile netto *dell'esercizio 2021 è pari a 2.663 migliaia di euro, in incremento di oltre il 70% rispetto all'utile di 1.506 migliaia di euro conseguito nell'esercizio 2020. Con riferimento alle principali voci dell'attivo patrimoniale della società, si evidenzia che al 31 dicembre 2021 l'attivo fisso di Spindox è pari a euro 17,6 milioni, in incremento di euro 10,8 milioni rispetto al termine del precedente esercizio. Tale variazione è attribuibile, quanto a euro 9,7 milioni, all'acquisizione della totalità del capitale sociale di Plan Net srl e della controllata Plan Soft srl e, quanto alla differenza, principalmente agli oneri sostenuti per il processo di quotazione e all'incremento della dotazione patrimoniale della controllata di diritto svizzero Spindox AG.

Plan Soft ha concluso l'esercizio 2021 realizzando un valore della produzione pari a euro 5,6 milioni, un EBITDA pari a euro 0,5 milioni ed un utile netto di euro 0,3 milioni. Al 31 dicembre 2021 la posizione finanziaria netta aggregata di Plan Soft e della sua controllante Plan Net, la cui attività è limitata alla gestione della partecipazione detenuta in Plan Soft, era positiva (cassa) per euro 4,3 milioni.

Si precisa che i bilanci delle due società non sono stati assoggettati a revisione contabile.

La *posizione finanziaria netta *al 31 dicembre 2021 è positiva (cassa netta) e pari a circa 0,6 milioni di euro, rispetto a un valore negativo pari a circa 2,2 milioni di euro al 31 dicembre 2020.

I principali elementi che hanno determinato l'evoluzione possono essere individuati nei seguenti punti:

  • con impatto positivo, l'iniezione netta di liquidità pari a circa euro 6,1 milioni conseguente al completamento del processo di quotazione;

  • con impatto negativo l'acquisto della totalità del capitale sociale di Plan Net srl e della controllata Plan Soft srl, operazione che ha comportato un esborso finanziario pari a euro 5,5 milioni e l'iscrizione di un debito scadente oltre l'esercizio 2022 pari a euro 4,2 milioni;

  • con impatto positivo, pari a euro 6,4 milioni, il riflesso finanziario dei margini economici generati dall'attività operativa della società al netto di una limitata componente di investimenti in beni strumentali e nell'incremento della dotazione patrimoniale di società controllate.

Il Consiglio di Amministrazione ha deciso di proporre all'Assemblea della Società l'integrale destinazione dell'utile netto alla riserva di patrimonio netto, denominata "utili a nuovo". I risultati economici, finanziari e patrimoniali approvati dal Consiglio di Amministrazione saranno commentati dalla Società domani mattina, alle ore 11:00, nel corso di una videoconferenza aperta alla comunità finanziaria.

  • Luca Foglino*, Amministratore Delegato di Spindox, ha così commentato i risultati approvati dal CDA: "Anche nel 2021 Spindox ha espresso una capacità di crescita ben superiore alle performance medie del mercato ICT in Italia e, soprattutto, ha realizzato un netto incremento dei margini. Merito, questo, dello specifico posizionamento della nostra Società nel segmento dell'information technology a valore aggiunto più elevato e in particolare in quello delle tecnologie dell'intelligenza artificiale. In tal senso, vorrei evidenziare il successo che Ublique © , la nostra piattaforma di decision intelligence, e i servizi di AI abilitati da essa hanno riscosso nel 2021. Merito anche dell'allargamento del nostro portafoglio clienti, segnatamente in settori come quelli della distribuzione organizzata, della logistica e dei servizi bancari e assicurativi, i quali, in questa fase, sono impegnati in un ripensamento delle proprie strategie e dei propri processi sotto la spinta della digitalizzazione. Del tutto coerenti con i nostri piani di crescita risultano i due eventi straordinari che hanno caratterizzato la seconda metà del 2021: da un lato l'acquisizione di Plan Soft, che ci posiziona nel mercato dei servizi IT per il settore farmaceutico, dall'altro la joint venture con Oplium, che ci permette di rilanciare l'offerta di Spindox nell'ambito della cyber security".

Contesto di riferimento e attività Spindox è partner per l'innovazione del business dei propri clienti e li affianca per ridisegnare le loro strategie nello scenario competitivo digitale, per progettare nuovi prodotti, nuovi servizi e nuove esperienze e per migliorarne l'efficienza e le performance operative.

In coerenza con la propria missione, Spindox opera in cinque ambiti:

  1. Servizi di consulenza a. Business Growth: strategy design, experience design, product/service design, marketing e comunicazione, digital culture b. IT Consulting: governance dei progetti, analisi, compliance in materia di sicurezza, protezione dei dati e privacy

  2. Servizi ICT: system integration, sviluppo software, manutenzione applicativa, supporto alle operations, help desk / service desk, ingegneria di rete, gestione di infrastrutture hardware e software

  3. Cyber security: servizi e soluzioni di nuova generazione per la sicurezza, la threat intelligence e la gestione dei rischi ICT

  4. Tecnologie dell'intelligenza artificiale: Ublique © , piattaforma di decision intelligence a supporto dei processi decisionali complessi

  5. Ricerca: progetti di prototipizzazione/industrializzazione, discovery di nuovi prodotti e innovazione estrema, principalmente negli ambiti dell'intelligenza artificiale (computer vision, natural language processing, ottimizzazione, predizione e simulazione), dell'Internet of Things (IoT) e della modellazione 3D.

Spindox può vantare casi di studio relativi a progetti realizzati per clienti di primaria importanza in tutte le principali industrie di riferimento, in Italia e all'estero: TLC (Vodafone, TIM, Fastweb, Wind), Automotive (Stellantis, CNH Industrial, Marelli), Finance (Intesa Sanpaolo, BPER Banca, BNL - BNP Paribas, FCA Bank), Retail (Amplifon), Food (Ferrero, Lavazza), Modern Distribution (Coop Italia, Conad, Autogrill, Despar, Condis), Fashion (Missoni, Moncler, OVS, Benetton), Manufacturing (Pirelli), Energy (Enel, Edison, Iren, 2i Rete Gas), Public Utilities (Poste Italiane, SIAE), Logistics & Transportation (Europcar, Ceva, Swisslog), Cruise (SilverSea), Shipbuilding (Fincantieri).

Diverse tecnologie sulle quali Spindox sta investendo – Generative Adversarial Networks, Adaptive ML, Composite AI, Digital Twins, Decision Intelligence, Computer Vision, Autonomous Vehicles – sono annoverate fra quelle con il maggiore potenziale per i prossimi anni.

*Evoluzione prevedibile della gestione ed eventi di rilievo dopo il 31 dicembre 2021 *

**Nel corso dei primi mesi dell'esercizio 2022 la Società ha dato seguito all'accordo definito con Oplium Ltda, nel mese di dicembre 2021, in relazione alla costituzione di una nuova società, Oplium Italia S.r.l., posseduta per il 51% da Spindox S.p.A. e per il restante 49% da Oplium Ltda, società con una significativa esperienza sviluppata in Brasile nell'ambito della sicurezza digitale, della cyber intelligence e della gestione del rischio informatico.

Per sostenere la realizzazione del business plan della nuova iniziativa, Spindox si è impegnata a effettuare un complessivo investimento nella joint venture societaria, a titolo di capitale, pari a euro 2,0 milioni nel triennio 2022-2024, di cui euro 0,9 milioni effettuati nel corso del primo trimestre 2022, mentre Oplium Ltda contribuirà con la messa a disposizione del suo know-how e del suo portafoglio prodotti.

Con riferimento alle prospettive per il 2022 ricordiamo che, nel report Il Digitale in Italia 2021. Previsioni 2021- 2024 e Policy (novembre 2021), Anitec-Assinform prevedeva un incremento del 5,1% per l'intero mercato digitale italiano e che, coerentemente alle analisi presentate da altre fonti, i tassi di crescita più importanti erano stimati con riferimento all'offerta dei servizi di cloud computing, big data, AI, IoT e cyber security, temi che vedono Spindox posizionata fra le eccellenze del nostro paese.

I recenti eventi bellici che stanno interessando il territorio europeo stanno generando un contesto generale di elevata incertezza dove, in particolare, probabili impatti negativi sui consumi potrebbero riflettersi in azioni di contenimento degli investimenti operati dai diversi soggetti economici.

IDC ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita del mercato globale ICT per il 2022, originariamente stimate al 5%, ipotizzando tre scenari: rapida soluzione diplomatica (crescita del 4%), conflitto di breve durata (crescita del 3,5%), guerra prolungata (crescita del 2%) (Andrea Siviero, Luca Butiniello, Philip Carter, Robert Farish, Anielle Guedes, The Impact of the Russia- Ukraine War on the Global ICT Market Landscape, 4 marzo 2022).

*Autorizzazione all'acquisto e alla disposizione di azioni proprie *

**Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di sottoporre all'Assemblea del prossimo 29 aprile 2022 una proposta di autorizzazione all'acquisto e alla disposizione di azioni proprie, da realizzare nel rispetto della normativa comunitaria e nazionale applicabile, ivi incluso il regolamento (UE) 596/2014, e le prassi di mercato riconosciute, di volta in volta, dalla Consob. L'autorizzazione all'acquisto è principalmente finalizzata a consentire alla Società di dotarsi di uno stock di azioni proprie di cui quest'ultima possa disporre (i) quale corrispettivo nel contesto di eventuali operazioni di finanza straordinaria e/o per altri impieghi ritenuti di interesse finanziario-gestionale e/o strategico per la Società, anche di scambio, permuta, concambio, conferimento o altro atto che comprenda l'utilizzo di azioni proprie, e (ii) per il servizio di piani di incentivazione basati su strumenti finanziari destinati ad amministratori e/o dipendenti di Spindox e delle società/associazioni dalla stessa partecipate ovvero per procedere ad assegnazioni gratuite ai soci o adempiere a obbligazioni derivanti da warrant, strumenti finanziari convertibili, a conversione obbligatoria o scambiabili con azioni (sulla base di operazioni in essere o da deliberare/implementare); (iii) come oggetto di investimento per un efficiente impiego della liquidità generata dall'attività caratteristica della Società. L'autorizzazione per l'acquisto, anche in più tranche, di azioni ordinarie della Società è richiesta all'Assemblea dei soci di Spindox fino a massimo n. 150.000 azioni ordinarie Spindox e per un controvalore massimo stabilito in euro 2.000.000,00, entro i limiti degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall'ultimo bilancio approvato al momento dell'effettuazione di ciascuna operazione. L'autorizzazione per l'acquisto di azioni ordinarie della Società è richiesta all'Assemblea per il termine massimo consentito dalla normativa di legge e regolamentare applicabile, ossia diciotto mesi a decorrere dalla data di efficacia dell'autorizzazione. Per quanto riguarda la disposizione delle azioni proprie, l'autorizzazione viene richiesta senza limiti temporali e si applica alle azioni in portafoglio pro tempore (ivi incluse, per chiarezza, quelle già detenute alla data odierna, pari a n. 470.060 ossia circa il 7,83% del capitale sociale). L'autorizzazione è richiesta per l'acquisto di azioni ordinarie della Società a un corrispettivo massimo che non potrà essere da un lato inferiore del 10% nel minimo e dall'altro lato superiore del 10% nel massimo, rispetto al prezzo di riferimento che l'azione avrà registrato nella seduta di borsa del giorno precedente al compimento di ogni singola operazione di acquisto. Per quanto riguarda la disposizione delle azioni proprie, l'autorizzazione viene richiesta ad un corrispettivo minimo da determinarsi con gli stessi criteri.

  • Piani di stock option 2022 - 2028 *

**Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di sottoporre all'Assemblea del prossimo 29 aprile 2022 due piani di compensi basati su strumenti finanziari:
a) un piano di incentivazione denominato "Piano di Stock Option 2022-2028 per dipendenti Plan Soft" riservato a due manager della società acquisita nel corso dell'esercizio 2021
b) un piano di incentivazione denominato "Piano di Stock Option 2022-2028 di Gruppo" riservato a 11 manager di Spindox o di altre società dalla stessa controllate.

Entrambi i piani sono stati concepiti quali strumenti per (i) legare la remunerazione delle risorse chiave all'effettivo andamento del titolo Spindox; (ii) orientare le risorse chiave verso strategie per il perseguimento di risultati di medio-lungo termine; (iii) allineare gli interessi delle risorse chiave a quelli degli azionisti e incentivare la permanenza dei beneficiari presso Spindox e le società da essa partecipate. Entrambi i piani di incentivazione hanno la medesima struttura e differiscono solo per quanto riguarda la modalità di determinazione delle opzioni da attribuire, nonché il prezzo di esercizio.

In particolare, hanno una durata di 6 anni - di cui 3 di vesting period e 3 di finestra di esercizio - e prevedono l'assegnazione gratuita ai beneficiari di opzioni che attribuiscono il diritto di ricevere le azioni Spindox in portafoglio della Società nel rapporto di n. 1 azione per ogni n. 1 opzione esercitata. Il primo piano ha ad oggetto l'assegnazione di opzioni, che si intendono valide per l'assegnazione di massime n. 15.918 azioni proprie della Società, equamente ripartite fra due manager di Plan Soft.

È previsto un prezzo di esercizio per ciascuna opzione, pari a Euro 10,68, che è stato determinato sulla base della media aritmetica dei prezzi di chiusura nei 30 giorni di calendario che hanno preceduto il consiglio, diminuita del 30%. Il secondo piano ha invece ad oggetto l'assegnazione di opzioni, che si intendono valide per l'assegnazione di massime n. 24.000 azioni proprie della Società, secondo la ripartizione individuata all'interno del regolamento del piano.

È previsto un prezzo di esercizio per ciascuna opzione, pari a Euro 15,25, che è stato determinato sulla base della media aritmetica dei prezzi di chiusura nei 30 giorni di calendario che hanno preceduto il consiglio.

  • Approvato il progetto di fusione delle società controllate Plan Net srl e Plan Soft srl *

**Il Consiglio di Amministrazione ha approvato, ai sensi degli artt. 2501-ter e 2505 del codice civile, il progetto di fusione per incorporazione di Plan Net srl e di Plan Soft srl nella Società.

L'operazione di fusione ha l'obiettivo di ottimizzare la gestione delle risorse e dei flussi economico-finanziari derivanti dalle attività attualmente frazionate in capo alle società coinvolte, nonché ridurre i costi fissi di struttura derivanti dall'esistenza di soggetti giuridici distinti. Le società incorporande sono, e saranno alla data di perfezionamento dell'atto di fusione, direttamente e interamente possedute dalla Società e, pertanto, si applica la procedura di fusione semplificata ai sensi dell'art. 2505 del codice civile. Trattandosi di fusione per incorporazione di società interamente possedute non spetta alcuna azione ai soci delle società incorporande e, pertanto, non è necessario procedere alla determinazione del rapporto di cambio e delle modalità di assegnazione delle azioni della Società, nonché della data dalla quale tali azioni parteciperanno gli utili.

La data di efficacia della fusione sarà stabilita nell'atto di fusione. A partire dalla data di efficacia della fusione, la Società subentrerà in tutti i rapporti giuridici attivi e passivi facenti capo alle società incorporande.

  • Convocazione dell'Assemblea ordinaria e straordinaria degli azionisti *

**Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di convocare l'Assemblea degli azionisti di Spindox in sede ordinaria presso la sede sociale per il prossimo 29 aprile 2022, in prima convocazione, per deliberare sul seguente ordine del giorno:

a. bilancio di esercizio al 31 dicembre 2021;

b. autorizzazione all'acquisto e alla disposizione di azioni proprie;

c. approvazione di due piani di stock option riservati a dipendenti di Spindox e di società/associazioni da questa partecipate;

d. polizza assicurativa RC amministratori e sindaci.

Il Consiglio ha inoltre deliberato che l'Assemblea degli azionisti, in sede straordinaria, venga convocata a data da destinarsi in modo tale da permettere tutte le formalità richieste dalla normativa vigente ai fini dell'operazione di fusione per deliberare sul seguente ordine del giorno: a. fusione per incorporazione di Plan Soft S.r.l. e Plan Net S.r.l. nella Società; b. modifica degli articoli 11, 12, 13, 18 e 21 del vigente testo di Statuto sociale, a seguito della ridenominazione del mercato AIM Italia.

(GD - www.ftaonline.com)