Tegna ha chiuso in rally del 7,11% martedì al Nyse dopo che l'operatore Usa di televisioni regionali (nato nel 2015 dallo spin-off delle attività broadcasting dell'editore Gannett) ha raggiunto l'accordo per il buyout da parte di Standard General. L'hedge newyorkese pagherà 24 dollari per azione in contanti, pari a un premio del 39% rispetto alla chiusura del titolo a Wall Street in settembre, prima che iniziassero a circolare indiscrezioni sulla possibile operazione. Il deal valuta Tegna 5,4 miliardi di dollari (8,6 miliardi considerando l'assunzione del debito). Prima dello scoppio della pandemia di coronavirus Tegna era impegnata in trattative per la possibile acquisizione con l'altro player del settore Gray Television ma anche con Apollo Global Management.

(RR - www.ftaonline.com)