Svas Biosana, primario operatore del settore sanitario attivo nella produzione e distribuzione di dispositivi medici destinati alle strutture sanitarie pubbliche e private, rende noto di aver ricevuto ordini per un controvalore superiore al controvalore massimo complessivo dell'offerta di azioni per la quotazione su Euronext Growth Milan. Alla luce dell'ottimo andamento delle attività di book-building, la Società ha deciso, d'intesa con i Joint Global Coordinators, e l'Advisor Finanziario di avvalersi della facoltà di chiudere l'offerta il 1° dicembre 2021 alle ore 13 (CET), in anticipo rispetto al termine inizialmente fissato per il 2 dicembre 2021.

Umberto Perillo, Amministratore Delegato e azionista di controllo, ha dichiarato: "L'interesse molto positivo da parte degli investitori in merito al progetto di quotazione ci ha portati alla scelta di chiudere in anticipo il book-building. Riteniamo che questo interesse mostrato dal mercato sia un eccellente segno della qualità del nostro progetto e della validità delle nostre prospettive di sviluppo. L'obiettivo della quotazione è la crescita del Gruppo attraverso operazioni di M&A ed investimenti nella capacità produttiva".

L'inizio delle negoziazioni *delle azioni ordinarie e dei warrant di Svas Biosana S.p.A. su Euronext Growth Milan è previsto per il giorno *9 dicembre 2021.

Nel processo di quotazione, Svas Biosana S.p.A. è assistita da Banca Profilo (Euronext Growth Advisor e Joint-Global Coordinator dell'operazione), Illimity Bank (Joint-Global Coordinator dell'operazione), Banca Finint (Advisor Finanziario dell'Emittente), Grimaldi Studio Legale (Legal Advisor dell'Emittente), PwC Italia (Società di Revisione), A2B Group (Consulente per i dati extracontabili) e Polytems HIR (Advisor di Comunicazione).


L'offerta è rivolta a "investitori qualificati", come definiti dall'art. 2, lett. e) del Regolamento (UE) n. 2017/1129, nell'Unione Europea e negli altri paesi dello Spazio Economico Europeo e a investitori istituzionali esteri ai sensi della Regulation S dello United States Securities Act del 1933 (ad esclusione degli investitori istituzionali di Australia, Canada, Giappone e Stati Uniti d'America e ogni altro paese estero nel quale il collocamento non sia possibile in assenza di una autorizzazione delle competenti autorità, in regime di esenzione dall'obbligo di pubblicazione di un prospetto informativo ai sensi all'art. 1, comma 4, del Regolamento (UE) n. 2017/1129

(GD - www.ftaonline.com)