Telecom Italia si muove dal 18 marzo in un canale ribassista: tale canale potrebbe però essere solo correttivo, un "flag" all'interno del trend crescente in atto da fine ottobre. La rottura del lato alto del canale, a 0,456, confermerebbe questa ipotesi prospettando il test di 0,474, top di marzo e 61,8% di ritracciamento del ribasso da novembre 2019. Resistenza successiva a 0,525. Sotto 0,425 atteso invece il test di 0,40, base del canale.

(AM - www.ftaonline.com)