Tesla ha segnato il record assoluto di produzione in giugno (senza quantificarlo visto che non fornisce dati disaggregati sui singoli mesi) ma adesso mette in pausa i suoi impianti. Secondo quanto riportano fonti citate da Bloomberg, l'azienda di Elon Musk interromperà la maggior parte della linea di assemblaggio della Model Y a Shanghai per le prime due settimane di luglio e successivamente quella della Model 3 per 20 giorni a partire dal 18 luglio. I lavori di aggiornamento per aumentare l'output di entrambi i modelli dovrebbero essere completati entro inizio agosto. TeslaMag ha invece indicato che la gigafactory tedesca di Berlin-Brandenburg si fermerà per due settimane dall'11 luglio, con l'obiettivo di raddoppiare la produzione da agosto. Tesla aveva chiuso in rialzo dello 0,45% venerdì al Nasdaq (lunedì Wall Street non ha scambiato per la celebrazione dell'Indipendence Day).

(RR - www.ftaonline.com)