Tesla ferma ancora la produzione a Shanghai. Manca la componentistica. Secondo quanto riportato in esclusiva da Reuters, l'azienda di Elon Musk avrebbe messo in stand-by gran parte delle sue operazioni nella gigafactory cinese, dopo lo stop di settimane causato dal lockdown imposto dalle autorità a causa dell'impennata dei contagi da Covid-19. La produzione sarebbe calata a meno di 200 veicoli al giorno dai circa 1.200 prodotti da quando l'attività era ripartita. Tesla aveva chiuso con un tracollo del 9,07% lunedì al Nasdaq (per una perdita di quasi il 35% da inizio 2022).

(RR - www.ftaonline.com)