Secondo quanto riporta Reuters, i proprietari di vetture Tesla non possono parcheggiare in alcuni siti governativi in Cina. Il divieto è motivato con questioni di sicurezza visto che le Tesla sono equipaggiate con diverse telecamere esterne e possono inviare i video ripresi ai server centrali della società Usa. Si riaccende il tema dello spionaggio che aveva già toccato Tesla anche se non è chiaro se il divieto sia iniziativa di singoli funzionari o arrivi dall'alto. Tesla, per altro, non è certo l'unica azienda a montare telecamere sulle sue vetture. Già in marzo era stato imposto il divieto all'ingresso di vetture Tesla dentro ad alcune strutture militari cinesi.

(RR - www.ftaonline.com)