Texas Instruments ha segnato un rally superiore al 3% in after market (la seduta di martedì al Nasdaq si era però chiusa con un declino del 2,46%), dopo che il colosso dei semiconduttori di Dallas ha comunicato risultati per il quarto trimestre segnati da profitti netti per 2,14 miliardi, pari a 2,27 dollari per azione, contro gli 1,95 dollari del consensus di FactSet. I ricavi sono cresciuti del 19% annuo a 4,83 miliardi, anche in questo caso oltre i 4,43 miliardi stimati dagli analisti. Il chief executive Rich Templeton ha ricordato che nel corso del 2021 Texas Instruments ha speso 4,4 miliardi di dollari in dividendi e buyback.

(RR - www.ftaonline.com)