The Italian Sea Group S.p.A. ("TISG" o la "Società"), operatore globale nel settore della nautica di lusso con i brand Admiral e Tecnomar, ha perfezionato l'acquisizione di Perini Navi S.p.A. attraverso la propria controllata al 100%, New Sail S.r.l., per un valore complessivo di 80 milioni di euro. Lo scorso 22 dicembre The Italian Sea Group S.p.A ha partecipato alla procedura competitiva versando una cauzione pari a 8 milioni di euro: essendo risultata aggiudicataria, ha versato ulteriori 72 milioni di euro a titolo di saldo. Tale ammontare sarà corrisposto tramite le proprie disponibilità di cassa, derivanti – principalmente - dai proventi raccolti in IPO all'inizio del Giugno scorso, e attraverso linee di credito bancarie, con piano di rientro a lungo termine, messe a disposizione da Banca MPS attraverso MPS Capital Services, la Corporate & Investment Bank del Gruppo Montepaschi. In questo contesto MPS Capital Services ha operato anche in qualità di financial advisor esclusivo di TISG nell'operazione di acquisition dalla procedura del perimetro "Perini Navi". L'acquisizione comprende il compendio mobiliare ed immobiliare dei cantieri navali di Viareggio e di La Spezia, il compendio immobiliare di Pisa, una nave in corso di costruzione (commessa n. 2369), i marchi Perini Navi, Picchiotti Yacht e Perini's Cup, i brevetti, l'intera partecipazione sociale in Perini Navi U.S.A. Inc. ed i rapporti giuridici in essere con i dipendenti. The Italian Sea Group S.p.A. è estremamente soddisfatta dell'importante risultato raggiunto avendo concluso con successo l'acquisizione di Perini Navi, in coerenza con la sua strategia di crescita e con le sue competenze nel settore della vela, già ampiamente riconosciute dal mercato. "Sono molto orgoglioso del successo di questa operazione e sono certo che la nostra azienda beneficierà dell'ingresso degli asset Perini Navi e Picchiotti Yacht sia a livello di brand sia a livello di marginalità, sfruttando le nuove opportunità di crescita", commenta Giovanni Costantino, Founder & CEO di The Italian Sea Group. "Siamo consapevoli delle grandi responsabilità che tale operazione comporta, ma siamo anche certi di essere la migliore realtà italiana ad avere le giuste competenze e la giusta struttura per poter capitalizzare al meglio gli asset acquisiti. I nuovi spazi produttivi ci permetteranno di ampliare gli incoming order per il futuro in un segmento molto dinamico e ad alto potenziale di crescita, consentendo alla nostra Società di espandere e di rafforzare il proprio posizionamento nel segmento degli yacht a vela di grandi dimensioni, segmento in cui TISG è già fortemente attiva. Siamo inoltre felici di poter contare sul sostegno di un Istituto come MPS Capital Services, che ha creduto nelle nostre prospettive di crescita. Sono contento di poter interagire in maniera diretta e veloce con il territorio Viareggino partendo subito con l'importante evento di ripresa dell'attività all'interno dei cantieri Perini Navi". "Con questa operazione viene valorizzato un patrimonio inestimabile di conoscenze ed esperienze nella nautica d'eccellenza, avviandolo ad uno sviluppo importante, con benefici rilevanti per il territorio e per l'intero Paese. Per questo, come Gruppo MPS siamo fieri di aver contribuito al suo successo, col nostro bagaglio tecnico, umano e professionale", ha commentato Emanuele Scarnati, direttore generale di MPS Capital Services. Il consolidamento dell'acquisizione permetterà a TISG di far leva sui seguenti asset: • forte know-how interno sviluppato nel business degli yacht a vela; • comprovata esperienza nella valorizzazione di asset e brand acquisiti, come dimostra la forte crescita realizzata attraverso il consolidamento di Admiral e di Tecnomar. Nel caso di Perini Navi, inoltre, tale possibilità di valorizzazione sarà favorita anche dal fatto che la crisi finanziaria che ha portato al fallimento non ha minimamente intaccato il valore del prestigioso marchio, come dimostrano inequivocabilmente i prezzi registrati nelle più recenti compravendite sul mercato secondario; • nutrito numero di professionalità / persone che avevano lavorato in Perini Navi, già acquisite da TISG nel corso dell'ultimo anno, che contribuiranno a creare e a consolidare una cultura interna nei progetti di costruzione e di refit di grandi yacht a vela: in questo modo l'inserimento delle ulteriori risorse provenienti da Perini Navi potrà procedere in maniera rapida ed efficace; • rilevante track record nel refit degli yacht a vela di Perini Navi, con circa il 50% degli yacht a marchio Perini Navi che sono già passati dai cantieri di TISG. Inoltre l'integrazione di Perini Navi S.p.A. nel gruppo di Marina di Carrara rappresenta una eccezionale opportunità di crescita e di sviluppo lungo la costa del Nord della Toscana e della Liguria di Levante, permettendo l'espansione della capacità produttiva e rendendo possibile un raddoppio di order intake nel refit, oltre all'acquisizione di contratti per la costruzione di yacht a motore di 90-130 metri, apportando così significativi miglioramenti alla marginalità nella divisione refit. The Italian Sea Group S.p.A., grazie all'acquisizione di Perini Navi e del brand di yacht di lusso Picchiotti Yacht, rappresenterà appieno l'eccellenza del Made in Italy, generando valore per tutto il territorio e la sua comunità, grazie alle importanti ricadute occupazionali, sia dirette che indirette. Nel dicembre 2021 TISG ha firmato contratti per due ketch a vela da 56 metri che si aggiungono al progetto in costruzione Art Explora, un catamarano a vela tra i più grandi al mondo, progetto di forte rilievo culturale e ad alta innovazione sostenibile. La Società aveva già rilevato dal fallimento Perini Navi due progetti in progress, per il completamento delle relative costruzioni tramite la divisione NCA Refit, che ha già più volte operato sul refitting della flotta Perini Navi, come dimostrano i quattro yacht attualmente presenti in cantiere

(RV - www.ftaonline.com)