Segno meno per Tod's -2,2% in scia al settore lusso: la notizia del primo caso di contagio da Omicron negli USA segnala i rischi di diffusione nel mondo della nuova variante. Sebbene per il momento i sintomi che provoca risultino lievi, c'è incertezza sulle conseguenze nel medio termine e soprattutto sull'efficacia dei vaccini. Tutto ciò potrebbe spingere i governi ad mettere in atto ulteriori misure restrittive ai viaggi e conti dei gruppi del settore sono fortemente condizionati dagli spostamenti internazionali. Il titolo si muove al di sotto della trend line che scende dai massimi di giugno, attualmente a 54,50 circa, conservando intatta la tendenza rialzista in atto da aprile. Sotto 49,50, rischio di deterioramento delle prospettive per supporti a 45,35, media esponenziale a 200 giorni. La rottura della trend line a 54,50 invierebbe invece un nuovo segnale di forza capace di proiettare i prezzi a 55,80 e 57 circa, ultimo ostacolo verso i top dell'anno a 65,35 euro.

(CC - www.ftaonline.com)