Come previsto Türkiye Cumhuriyet Merkez Bankas? (Tcmb, la Banca centrale turca) lascia invariati i tassi d'interesse al 14,00% dopo averli abbassati di 100 punti in novembre e dicembre (di 100 punti anche in settembre e di 200 punti in ottobre). La precedente variazione, un rialzo di 200 punti, risaliva a marzo, pochi giorni prima dell'ennesimo cambio al vertice dell'istituto. L'attuale governatore Sahap Kavcioglu, entrato in carica al posto di Naci Agbal (rimosso dopo meno di sei mesi), ha seguito la linea imposta dal presidente Recep Tayyip Erdogan, sostenitore convinto dei bassi tassi d'interesse. A fronte però del crollo della lira sui minimi storici nei confronti del dollaro, la Tcmb in dicembre aveva indicato l'intenzione di sospendere il ciclo di allentamento monetario con l'inizio del 2022 e di volerne monitorare gli effetti per tre mesi.

(RR - www.ftaonline.com)