Tyson Foods ha comunicato risultati relativi al secondo trimestre del suo esercizio segnati da profitti netti in crescita da 476 milioni, pari a 1,30 dollari per azione, a 829 milioni, e 2,28 dollari. Su base rettificata l'eps si è attestato a 2,29 dollari, ampiamente sopra agli 1,89 dollari del consensus di FactSet. Nei tre mesi il colosso della carne dell'Arkansas ha registrato un progresso delle vendite da 11,30 a 13,12 miliardi di dollari, anche in questo caso sopra ai 12,84 miliardi stimati dagli analisti.

(RR - www.ftaonline.com)