UCapital24, social network economico e finanziario quotato su AIM Italia (di seguito, "UCapital24", la "Società" o l'"Emittente"), comunica che il Consiglio di Amministrazione della Società ha esaminato e approvato in data 29 settembre 2021 la Relazione Finanziaria Semestrale consolidata relativa al periodo chiuso al 30 giugno 2021 redatta secondo principi contabili italiani e sottoposta alla revisione limitata da parte della società di revisione RSM Società di Revisione e Organizzazione Contabile S.p.A.

*Principali risultati consolidati del IH2021 *

**La Relazione Finanziaria Semestrale consolidata al 30 giugno 2021 risente del mancato introito delle commissioni a causa del posticipo del lancio della Piattaforma (o App nel caso in cui viene fruita tramite dispositivi mobile) che avverrà entro la fine dell'anno in corso. Le ragioni del ritardo sono imputabili ad una serie di cambiamenti e completamenti di carattere tecnologici che è stato necessario apportare per rendere lo strumento estremamente fruibile e, alle difficoltà incontrate nell'integrare i due team di lavoro (quello presente in UCapital24 e quello presente nella controllata Alphieweath). Ad oggi lo stato di completamento della Piattaforma può essere stimato attorno al 95%.

I *ricavi consolidati *sono stati pari a Euro 179 migliaia a fronte di Euro 182 migliaia del consolidato pro forma dei primi sei mesi del 2020. Essi derivano prevalentemente dalla vendita di servizi B2B, quali i white lable e i webinar, a clienti istituzionali che li hanno rinnovati anche per i mesi a venire. Nello specifico un importo pari a Euro 124 migliaia sono il frutto dell'attività di digital advertising prestata nei confronti di clienti dai quali l'Emittente ha ricevuto come contropartita altrettanti servizi pubblicitari e, le relative posizione debitorie e creditorie derivanti, sono state tra loro compensate senza quindi originare flussi di cassa in entrate e in uscita. Si fornisce di seguito un maggior dettaglio dei ricavi: I ricavi indicati nella voce Marketing Partnership Fees, pari a Euro 4 migliaia, derivano dalle commissioni generate dai clienti attraverso i broker partner.

L'*Ebitda *consolidato pari a Euro – 531 migliaia a fronte di Euro – 609 migliaia del consolidato pro forma IH2020, esprime un lieve miglioramento per effetto di una riduzione dei costi per servizi e per il personale, riduzioni intervenute prevalentemente nella controllata Alphiewealth.

I costi registrati nei primi sei mesi del 2021 evidenziano il proseguimento del Piano di Recovery che la Società ha avviato nel corso del 2020 a seguito dello scoppio della pandemia da Covid-19 volto a garantire la riduzione dei costi e l'efficientamento della gestione in ottica di continuità aziendale. Sono stati infatti mantenuti in essere i soli contratti essenziali per la gestione della Società, oltre a quelli che afferiscono all'area del mercato borsistico e quelli commerciali.

Dalle tabelle allegate al comunicato stampa originale si apprende che la perdita del semestre ammonta a circa 954 mila euro.

La *Posizione Finanziaria Netta *consolidata al 30 giugno 2021 è negativa (quindi esprime cassa) per Euro 136 migliaia facendo registrare un miglioramento di Euro 27 migliaia rispetto al dato al 31 dicembre 2020, prevalentemente riconducibile oltre che al rallentamento del lancio della piattaforma e degli investimenti in marketing, soprattutto al versamento di risorse finanziarie relative alla prima tranche di aumento di capitale, già versato entro il mese di giugno (per Euro 0,3 milioni) dal socio di maggioranza UCapital Ltd a valere sulla delibera di aumento di capitale assunta dalla assemblea degli azionisti in data 14 giugno 2021. Alla data odierna la PFN consolidata è pari a Euro -209 migliaia e l'incremento di cassa che si registra rispetto al dato al 30 giugno 2021 deriva prevalentemente dal saldo tra il cash-out collegato alla chiusura di diverse posizioni debitorie e, il cash-in conseguente il versamento della seconda tranche di aumento di capitale (pari a ulteriori Euro 0,5 milioni versati prevalentemente dal socio di maggioranza UCapital Ltd) sempre a valere sulla delibera di aumento di capitale assunta in data 14 giugno 2021 e conclusosi nel mese di luglio 2021.

A proposito della suddetta delibera, si ricorda che la medesima prevedeva l'emissione sino a un massimo di n. 634.920 azioni ordinarie di nuova emissione della Società, al prezzo di Euro 1,26 per nuova azione ordinaria, per un controvalore complessivo pari a massimi Euro 799.999,20. Al 30 giugno 2021 i debiti scaduti da oltre 60 giorni sono pari a Euro 84 migliaia, mentre alla data odierna risultano essere pari a Euro 126 migliaia. Non si rilevano situazioni critiche a riguardo.

L'andamento dei ricavi (e conseguentemente degli altri indicatori di bilancio) trova giustificazione nel fatto che, così come comunicato in occasione dell'approvazione del bilancio 2020 (cfr. comunicato stampa del 24 maggio 2021), le azioni volte alla riorganizzazione del business sono state in parte avviate durante il semestre in analisi e in parte saranno implementate entro la fine del corrente anno.

Pertanto, la conseguente realizzazione dei ricavi ad esse associate troverà espressione nel bilancio che chiuderà al prossimo 31 dicembre. In particolare, con riferimento a quanto già comunicato: Lancio dei prodotti integrati - le diverse linee di revenue vengono attivate grazie ai prodotti integrati che progressivamente verranno lanciati.

Nel mese di Dicembre 2020 è stata avviata l'attività di sviluppo della nuova versione del social network, sviluppata in precedenza con una tecnologia ormai obsoleta e che soprattutto non consentiva di andare online con la versione mobile. A tal riguardo la Società ha quindi deciso di ritardare nel 2021 la presentazione della versione ufficiale e definitiva del social network nella sua versione web e mobile comprensiva di App, con la certezza di avere un prodotto all'avanguardia ed una tecnologia stabile e scalabile a livello globale, in linea con quanto il mercato si aspetta da UCapital24.

La piattaforma al momento presenta un livello di ultimazione stimabile al 95% e risulta completa di ogni singolo componente necessario al funzionamento, stabile e completamente fruibile in tutte le sue funzionalità sia in versione web che in versione app (e sarà acquistabile sia per Android che iOS). Al momento la App, grazie anche al supporto tecnologico della UCapital Ltd, è in fase di testing il cui periodo di ultimazione è previsto nelle prossime settimane. Per tale fase, non sono richiesti ulteriori investimenti mentre, per il lancio commerciale, si farà riferimento alle risorse finanziarie attualmente disponibili in azienda.

Considerato che il successo del Gruppo è legato in misura rilevante alla percezione e alla reputazione sul mercato della Piattaforma e dell'App in fase di ultimazione, la Società ha reputato più ragionevole ritardarne ulteriormente il lancio sul mercato (rispetto al lancio inizialmente previsto per lo scorso mese di giugno) perché l'offerta di servizi risultava ancora essere non adeguata, non competitiva in termini di contenuti, non all'avanguardia e non in grado di soddisfare le esigenze e i gusti mutevoli degli utenti. Ciò avrebbe comportato una percezione negativa dell'attività svolta e dei servizi offerti dalla Piattaforma con conseguenti valutazioni negative e sfavorevoli rilasciate da parte degli utilizzatori in modo stabile sul web o raccolte dagli esperti sulla stampa (anche online) e/o su forum specializzati, pregiudicando la reputazione e l'immagine con possibili effetti negativi sui ricavi nonché sulla situazione patrimoniale, economica e finanziaria futura del Gruppo.

L'internalizzazione della struttura IT per il tramite della acquisizione di Alphiewealth pur rappresentando un'opportunità strategica per il Gruppo, ha comunque presentato delle difficoltà operative per l'integrazione della Piattaforma legate alla difficoltà di integrazione dei due team con conseguente difficoltà di ottimizzazione delle sinergie infragruppo.

Ciò nonostante, il contributo tecnico apportato internamente dal socio di maggioranza UCapital Ltd e l'attività svolta dal doppio team di lavoro, da un lato ha permesso di sviluppare la versione social e dall'altro ha consentito la realizzazione del servizio integrato di UCapital Prime, ovvero il servizio premium per clienti istituzionali e retail. Tale servizio è l'evoluzione tecnologica della vecchia xTrading Suite, presente sul social network nel 2020, ma non visibile sul mercato. La nuova versione, invece, consentirà a tutti i clienti istituzionali e retail di poter accedere a tale servizio collegandosi al tempo stesso al social network.

Il servizio Prime, che si offrirà attraverso una nuova piattaforma tecnologicamente più avanzata della precedente, è stata realizzato in base alle richieste dei più importanti potenziali clienti istituzionali. Entro i prossimi tre mesi, quindi una volta completata l'attuale fase di testing cui è ora sottoposta la Piattaforma, è dunque previsto il lancio ufficiale della nuova versione del social network integrato con il robo advisor, il servizio Prime e la nuova App Mobile sarà pubblicata su tutti gli store (Apple, iOS, etc) divenendo una piattaforma unica in tutto il mondo. Partiranno inoltre le prime campagne marketing finalizzate all'acquisizione di utenti e clienti premium.

Tra i nuovi servizi e prodotti perfezionati nella nuova versione della piattaforma si aggiungono i webinar, i road show e gli eventi in streaming integrati nel social. Il primo importante cliente istituzionale nel mercato italiano con cui è stato avviato tale servizio è Borsa Italiana, ma l'obiettivo è approcciare, come è avvenuto, clienti istituzionali di tutta Europa a partire dalla seconda metà del 2021 con i quali sono già in essere contatti volti a far conoscere le potenzialità del prodotto con il fine ultimo di trasformarli in clienti paganti.

E' inoltre in fase di definizione un accordo di partnership con un player finanziario a livello europeo che fornirà il servizio di Ucapital Prime a tutti i suoi clienti. L'accordo è in fase di chiusura. La programmazione delle attività commerciali è stata affidata al team interno di sales, che nel corso dei primi 4 mesi del 2021 è stato costruito e formato, rappresentato ad oggi da quattro risorse, e la Società, con il lancio della versione ufficiale dell'App è pronta allo sviluppo commerciale attraverso le campagne di marketing e di web marketing targhettizzate per aree geografiche e profili idonei in tutto il mondo, finalizzate all'ottenimento di nuovi clienti. Inoltre, il team di R&S si è occupato dello sviluppo del prodotto per il lancio e gestione del flusso per i servizi di B2C e B2B. Infine, lo sviluppo commerciale verrà attuato anche grazie alle partnership commerciali con influencer mondiali e con operatori e aziende con un business complementare a quello di UCapital24.

Con questo obiettivo, è stato siglato a maggio il primo accordo strategico con uno dei più famosi trader di Wall Street (Peter Tuchman) e con la sua società che garantirà un pacchetto di nuovi utenti americani, in fase di contrattualizzazione. Sono già stati organizzati alcuni eventi (tra cui il Trading Expo di Borsa Italiana che si terrà nel prossimo mese di ottobre) e pianificati altri eventi ed attività da proiettare sulla piattaforma della Società entro la fine dell'anno. Ricerca & Sviluppo - UCapital24 è una società fintech e il cuore tecnologico dell'attività si basa sul lavoro costante su innovazioni tecnologiche in ambito digitale e finanziario.

Pertanto, la Società ha investito nella prima fase di startup nella tecnologia adeguata a lanciare la versione del social più performante anche a discapito di un ritardo nell'avvio del modello di business. Terminata questa fase e dopo il lancio della versione definitiva del social network e della relativa App mobile, la Società rafforzerà il suo team interno di R&S, ad oggi composto da tre risorse, che si occuperà della ricerca e dello studio di nuove soluzioni all'avanguardia a supporto della veloce evoluzione dei mercati e dell'economia digitale. Inoltre, il nuovo team che si rafforzerà progressivamente (in quanto si prevede il contributo nei prossimi dodici mesi di una decina di nuovi professionisti) garantirà anche un supporto idoneo nella crescita del flusso di utenti sulla piattaforma.

I clienti che acquisteranno i servizi premium, avranno la possibilità di usufruire di un ulteriore contenuto, basato su un sistema di artificial intelligence di proprietà, che consentirà la più efficiente interazione fra gli operatori finanziari ed economici di tutto il mondo in ambito M&A, finance e servizi. Il tutto si basa su algoritmi proprietari. Il management nell'ambito dell'intensificazione dell'attività di R&S, volta non solo alla definizione della attuale versione dell'App che sta per essere lanciata ma, anche al rilascio di successive release e integrazioni, prevede di sostenere investimenti quantificabili, sino al termine dell'esercizio 2022, in Euro 0,2 milioni che troveranno copertura tramite risorse finanziarie che si ipotizza verranno generate internamente.

*Crescita aziendale *

**Le linee di business, che da gennaio 2022 saranno a regime, sono principalmente le seguenti:

  • Pubblicità (sulla base degli utenti che si registrano alla community): i ricavi derivanti da tale linea di business riguarderanno la vendita di servizi pubblicitari a terzi la cui entità, sarà strettamente legata al numero di utenti iscritti alla community

  • Licenze premium: i cui ricavi derivano dai servizi di B2C che verranno acquistati a pagamento da quegli utenti gratuitamente iscritti alla piattaforma

  • Servizi B2B (white label come i servizi con Borsa Italiana): i ricavi associati a tale linea deriveranno dalla organizzazione e promozione presso la community di UCapital24 di webinar e/o roadshow con gli attori del mondo finanziario. Inoltre, rientrano in tale linea anche i ricavi che si origineranno dal trasferimento white label di versioni della propria piattaforma a terzi che la utilizzeranno con i loro brand.

In primis, le azioni già in corso e pianificate per tutto l'anno 2021 sono finalizzate all'acquisizione di clienti istituzionali con l'obiettivo di coprire tutta l'area europea e parte dell'est asiatico e dell'area del golfo arabico, per poi penetrare nel nord America. A tal proposito sono state già avviate diverse partnership internazionali con partner istituzionali (alcuni anche attivi nel settore del brokeraggio finanziario).

*Attività promozionali di comunicazione tradizionale e di web marketing per continuare a sostenere la crescita degli utenti della piattaforma *– Nel 2020 le attività di comunicazione e di web marketing propedeutiche allo sviluppo commerciale e quindi all'avvio del business model sono state quasi del tutto sospese in base al Piano di Recovery. Tali attività sono state riprogrammate e ripianificate sulla base del lancio della nuova versione della piattaforma nel secondo semestre 2021. Subito dopo il lancio, infatti, partiranno le prime tre campagne di web marketing in Nord Europa e nel Middle Est. Tali campagne avranno l'obiettivo di intercettare nuovi utenti e nuovi clienti premium gestiti attraverso il team di sales. Le nuove campagne di comunicazione invece saranno attive in concomitanza del lancio dell'App e finalizzate ad una maggiore visibilità del brand a livello globale e all'acquisizione di clientela istituzionale per i servizi fintech. Contribuirà al potenziamento delle attività promozionali anche il nuovo team che curerà il marketing internazionale e che vede al vertice la nuova figura (Andrew Michaels) con comprovata esperienza nel settore del marketing fintech, in forza già da agosto. Il management, relativamente alle attività promozionali di comunicazione sia tradizionale che digitale, prevede di finanziarne la ripresa stimando di sostenere costi sino al 31 dicembre 2022 nell'intorno di Euro 0,5 milioni. Si prevede che anche tali risorse verranno generate internamente.

*Aggiornamento del Piano di Recovery *

**La Società nel corso del 2020 ha posto in essere un Piano di Recovery avviato a seguito dello scoppio della pandemia e che è proseguito anche nel corso del primo semestre 2021 per tener conto del ridotto conseguimento dei ricavi dipendente dal rinvio del lancio della App. Il proseguimento del Piano ha consentito la riduzione dei costi (-10% dei costi operativi e -12% dei costi per servizi rispetto allo stesso periodo del 2020) e l'efficientamento della gestione per dedicare le risorse allo sviluppo dell'attività core, in ottica di continuità aziendale. Come già comunicato in occasione della approvazione del bilancio relativo all'esercizio chiuso al 31 dicembre 2020 (cfr. comunicato stampa del 24 maggio 2021), i dati previsionali indicati nel documento di ammissione all'AIM sono ritenuti non più attuali nel breve termine e la Società nel proseguimento dell'attuazione del Piano di Recovery, con riferimento al primo semestre 2021 ha adottato le seguenti misure:

  • ricorso alla Cassa Integrazione Ordinaria (nell'ambito delle misure stanziate dal Decreto Cura Italia) per i mesi di febbraio e marzo e per un numero di 7 dipendenti

  • taglio delle consulenze esterne non strategiche;

  • riduzione degli investimenti non indispensabili nell'immediato e rimodulazione di acquisto beni e servizi;

  • deliberazione dell'aumento di capitale a pagamento per complessivi Euro 0,8 milioni il cui relativo versamento è avvenuto in parte nel primo semestre 2021 (per circa Euro 0,3 milioni) e, in parte nei successivi due mesi (per il restante ammontare di Euro 0,5 milioni).

Tutte le azioni sopra riportate hanno consentito la salvaguardia della cassa. Lo stress finanziario derivante dal ridottissimo conseguimento dei ricavi, dipendente a sua volta dal mancato lancio della App e dai mancati investimenti in marketing e dal conseguente ritardo nello sviluppo commerciale, è stato fronteggiato dalla riduzione dei costi e, dall'impiego delle risorse finanziarie internamente acquisite con l'operazione di acquisizione della controllata Aplhiewealth nonché, da quelle rinvenienti dalla succitata operazione di aumento di capitale. Rispetto alla richiesta di dilazione dei pagamenti verso i fornitori contrattualizzati portata avanti nell'anno 2020, nel corso del 2021 l'aumento di capitale sociale ha permesso di adempiere agli obblighi derivanti dai debiti dei contratti in essere senza ulteriori ritardi.

*Eventi significativi verificatesi nel semestre *

**Facendo seguito all'implementazione dell'Accordo di Investimento del 7 agosto 2020, nel corso del mese di gennaio 2021 si è perfezionata l'acquisizione, da parte di UCapital24 S.p.A. del restante 10% del capitale sociale di Alphiewealth S.r.l. detenuto da Masada S.r.l., secondo le condizioni già definite nel corso dell'adunanza dell'Assemblea dei Soci del 3 settembre 2020.

Detta operazione straordinaria è stata realizzata con l'obiettivo di valorizzare il servizio di roboadvisor, attraverso la sua integrazione nonché al fine di porre in essere un ampliamento della base utenti su cui UCapital24 S.p.A. possa agire. L'operazione è stata attuata mediante aumento di capitale riservato, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell'art. 2441, co. 4 e 6 cod. civ. riservato ai soci di Alphiewealth S.r.l., da liberarsi in natura mediante conferimento delle partecipazioni da questi detenute in Alphiewealth S.r.l.

Con il completamento dell'operazione di cuoi sopra, pertanto, la Società detiene ad oggi il 100% del capitale sociale di Alphiewealth S.r.l., con la quale è intenzionata a realizzare un'integrazione commerciale che permetterà agli utenti/clienti della piattaforma UCapital24 S.r.l. di usufruire dei servizi offerti da Alphiewealth S.r.l. e consentirà l'attivazione di versioni mirate per la conversione in clienti dalla versione free alla versione premium dei servizi offerti. L'operazione ha altresì la finalità di integrare i prodotti offerti tramite la piattaforma UCapital24, realizzando strategie di cross selling, con particolare riferimento al nuovo servizio di robo advisor. Allo stato attuale, sono in corso di analisi, valutazione e set-up, le modalità di integrazione di Alphiewealth S.r.l., anche in vista della prospettata e potenziale fusione per incorporazione della stessa in UCapital24 S.p.A.

In data 02 aprile 2021, la Società ha sottoscritto un accordo di investimento con Atlas Capital Markets, investitore professionale con un riconosciuto track record su AIM Italia, ai sensi del quale Atlas si è impegnato a sottoscrivere azioni ordinarie di nuova emissione di UCapital24 spa fino ad un importo complessivo massimo di Euro 3.000.000, da versarsi in denaro a seguito di specifiche richieste di sottoscrizione (ad oggi non ancora manifestate) formulate dalla UCapital24 S.p.A. Atlas accetta le richieste di acquisto di azioni in base a un prezzo di sottoscrizione per azione, pari al 94% del prezzo medio ponderato per il volume durante il "periodo di determinazione del prezzo", ossia nei 3 giorni antecedenti, fino al 1000% del volume medio dei 10 giorni che precedono l'Avviso di Collocamento di azioni. Non sussistono in capo ad Atlas obblighi di lock up. Il contratto avrà una durata complessiva di 36 mesi dalla data di stipula. Ai sensi del suddetto contratto, è prevista, inoltre, l'emissione di warrant abbinati alle azioni sottoscritte di volta in volta sottoscritte da Atlas. In particolare, saranno emessi gratuitamente in favore di Atlas un numero di warrant corrispondente al 20% del numero di azioni emesse. A fronte degli impegni di sottoscrizione assunti da Atlas, la UCapital24 si è impegnata a versare ad Atlas una commissione, pari ad Euro 60.000, tale commissione sarà interamente dovuta ad Atlas anche qualora la Società non presenti alcuna richiesta di emissione nel corso del periodo di durata del contratto. L'operazione è finalizzata a dotare UCapital24 di uno strumento di finanziamento flessibile per consentire il reperimento delle risorse che dovessero essere necessarie o opportune per effettuare gli investimenti previsti nel medio termine nonché per sostenere il business ordinario della Società e le esigenze di circolante al fine di attuare la propria strategia di posizionamento competitivo. Le azioni sopra riportate permetteranno, oltre alla regolare prosecuzione dell'attività della Società, l'ottimizzazione della gestione della cassa e la realizzazione degli investimenti necessari alla continuità aziendale per tutto il 2021. Si precisa che, con riferimento a detto accordo, UCapital24 S.p.A. non ha ancora inviato alcuna richiesta di sottoscrizione.

In data 14 giugno 2021, l'assemblea dei soci ha deliberato l'aumento di capitale in opzione da realizzarsi mediante l'emissione sino a un massimo di n. 634.920 azioni ordinarie di nuova emissione della Società, al prezzo di Euro 1,26 per nuova azione ordinaria, per un controvalore complessivo pari a massimi Euro 799.999,20.

Nel corso del periodo di offerta conclusosi in data 22 luglio 2021 sono stati esercitati diritti di opzione per un controvalore di Euro 310.942,80 con la sottoscrizione di n° 246.780 nuove azioni ordinarie. In data 27 luglio 2021, a conclusione dell'offerta su AIM Italia dei diritti di opzione non esercitati durante il periodo di offerta, l'azionista UCapital LTD ha provveduto a sottoscrivere (e a versare nei giorni seguenti) l'intero inoptato. Pertanto, la suddetta operazione di aumento di capitale in opzione si è conclusa con il versamento nelle casse della Società dell'importo complessivo di Euro 799.999,20 e la conseguente emissione di n. 634.920 nuove azioni (di cui n. 620.640 emesse a favore dell'azionista UCapital Ltd e n. 14.280 a favore di terzi) a cui sono gratuitamente abbinati n. 634.920 nuovi Warrant UCapital24 2019-2022 (di cui n. 620.640 emessi a favore dell'azionista UCapital Ltd e n. 14.280 a favore di terzi).

*Fatti successivi al 30 giugno 2021 *

**Nel corso del mese di luglio, si è perfezionata l'operazione di aumento di capitale in opzione deliberata dall'assemblea dei soci in data 14 giugno 2021 e di cui si è detto al precedente punto. Nella seconda decade del mese di settembre è stato rinnovato il Consiglio di Amministrazione della controllata Aplhiewealth per consentire l'ingresso di nuove figure manageriali dalle elevate competenze tecniche in ambito fintech e, per consentire una gestione più in linea con lo sviluppo del progetto di UCapital24.

*Continuità aziendale *

**Gli Amministratori dell'Emittente indicano di aver valutato sulla base delle informazioni disponibili alla data del 30 giugno 2021, sussistente il presupposto della continuità aziendale a tale data. A conferma di tale sussistenza, è stato aggiornato (con conseguente approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione) il piano di cassa redatto in occasione dei lavori di predisposizione del bilancio al 31 dicembre 2020. In particolare, dalla valutazione del fabbisogno finanziario sino al 31 dicembre 2022 derivante dal suddetto piano di cassa, si evince che, partendo dalla liquidità risultante alla fine del primo semestre 2021 (esattamente una cassa consolidata pari a Euro 136 migliaia), i flussi generati dalla gestione corrente comprensivi delle risorse provenienti dall'aumento di capitale deliberato a giugno 2021, sono sufficienti a coprire il fabbisogno corrente.

Se dalle valutazioni che il management compirà nei prossimi mesi, in base al raggiungimento degli obiettivi target prefissati da qui alla chiusura del corrente anno, si dovessero verificare ulteriori brevissimi ritardi nel lancio della piattaforma o, nel conseguimento dei ricavi nella misura stimata, tali da rendere necessaria la copertura del relativo fabbisogno o, ci fosse la necessità di accelerare nel piano degli investimenti, si conferma la disponibilità del socio Ucapital Ltd a supportare Ucapital24 per i possibili e/o eventuali fabbisogni di cassa futuri e comunque per i prossimi 12 mesi. Infine, un ulteriore strumento che potrà essere utilizzato a copertura di un eventuale fabbisogno finanziario è rappresentato dalla attivazione del contratto con Atlas Capital Markets sopra descritto e che si precisa, ad oggi non risulta essere stato attivato. In definitiva, sulla base di tale piano finanziario, il Consiglio di Amministrazione della capogruppo ritiene che avrà sufficienti disponibilità finanziarie e patrimoniali per il proseguimento della sua attività per un periodo di almeno 12 mesi dalla data dell'approvazione del presente documento. Il presente comunicato è disponibile sul sito internet della Società https://www. investor.UCapital24.com nella sezione Investor Relations - Comunicati Stampa.

(GD - www.ftaonline.com)