Ue-16: disoccupazione, ad aprile al 9,2%

Piu' 3,1 milioni in un anno, nell'Ue-27 il tasso e' dell'8,6%

(ANSA) - BRUXELLES, 2 GIU - Ancora in aumento la disoccupazione nei Paesi che compongono l'area dell'euro: in aprile si e' attestata al 9,2% contro l'8,9% di marzo. Nell'Ue-27 il tasso e' arrivato all'8,6%, contro l'8,4% di marzo. Lo rende noto Eurostat. In valori assoluti, ad aprile le persone disoccupate erano 14,579 milioni nella zona dell'euro e 20,825 milioni nell'Ue. In rapporto a marzo, il numero dei senza lavoro e' aumentato di 556.000 unita' nell'Ue-27 e di 396.000 nella zona dell'euro. Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, i disoccupati sono invece aumentati di 4,653 milioni nell'Ue-27 e di 3,100 milioni nella zona dell'euro. Tra gli Stati membri, i tassi piu' elevati sono quelli registrati in Spagna (18,1%), Lettonia (17,4%) e Lituania (16,8%), quelli piu' bassi sono stati rilevati in Olanda (3,0%) e in Austria (4,2%). Il dato italiano e' tra quelli non disponibili. In aprile 2009, il tasso di disoccupazione dei giovani con meno di 25 anni e' stato del 18,5% nella zona dell'euro e del 18,7% nell'Ue-27. Un anno fa era del 14,7% in entrambe le zone. (ANSA).