UniCredit è salito con forza superando il 6 maggio la resistenza di area 9 euro e candidandosi così per il ritorno in area 9,70, sul top di marzo (e sul gap del 9 marzo 2020). Oltre quei livelli interessante segnale rialzista introduttivo a movimenti verso 10,70. Resistenza intermedia a 10,40. Solo sotto i 9 euro rischio di discese verso 8,63, media esponenziale a 50 giorni, poi fino a 8,10, linea che sale dal minimo di ottobre.

(AM - www.ftaonline.com)