Il Gruppo Unipol chiude il primo trimestre 2022 con un utile netto consolidato pari a 246 milioni di euro, rispetto al risultato di 361 milioni di euro del corrispondente periodo dell'esercizio precedente sul quale avevano inciso positivamente la plusvalenza relativa alla cessione di Torre Velasca in Milano (49 milioni di euro, al netto del relativo effetto fiscale) e, per 119 milioni di euro, il consolidamento pro-quota del risultato di BPER che rifletteva, tra le altre, le componenti economiche straordinarie connesse al badwill rilevato per l'acquisto di attività ex UBI.

• Risultato netto consolidato pari a 246 milioni di euro
• Raccolta diretta assicurativa a 3,4 miliardi di euro (+8,4% rispetto al 31 marzo 2021)
- Danni: 2,0 miliardi di euro (+5,5%)
- Vita: 1,4 miliardi di euro (+12,9%)
• Combined ratio netto riassicurazione al 93%

(RV - www.ftaonline.com)