Usa: Obama promuove il Laos e la Cambogia

Non sono piu' marxisti-leninisti, escono da lista nera commercio

(ANSA) - WASHINGTON, 13 GIU - Laos e Cambogia escono da una lista nera che impediva alle imprese Usa che facevano affari con loro di ricevere fondi pubblici. Il presidente Obama ha affermato che questi due Paesi 'non sono piu' marxisti-leninisti', una definizione che li privava automaticamente del sostegno della banca americana per gli aiuti all'esportazione, la US Export-Import Bank. Laos e Cambogia hanno dato prova del loro attaccamento alla liberta' di mercato.