Secondo quanto comunicato dallo U.S. Bureau Of Labor Statistics (Bls, ente statistico alle dipendenze del ministero del Lavoro di Washington), in aprile il tasso d'inflazione ha registrato in Usa un declino all'8,3% annuo dall'8,5% di marzo (7,9% in febbraio), ma sopra all'8,1% del consensus di Dow Jones Newswires e The Wall Street Journal. Su base sequenziale l'indice dei prezzi al consumo è salito dello 0,3% contro l'1,2% precedente (0,8% in febbraio) e lo 0,2% stimato dagli economisti. L'inflazione core, al netto di energia e alimentare, è invece scesa al 6,2% annuo dal 6,5% di marzo (6,4% in febbraio), contro il 6,0% del consensus. Su base sequenziale la lettura è per un rialzo allo 0,6% dallo 0,3% precedente (0,5% in febbraio), contro lo 0,4% atteso.

(RR - www.ftaonline.com)