In calo e in controtendenza il settore delle utility a Piazza Affari nel primo pomeriggio. L'indice *Ftse Italia Utenze *segna un ribasso dello 0,51 per cento. Male *Enel *(-0,69%) ed *Hera *(-0,94%), *A2A *(-1,53%) e *Acea *(-1,45%) mentre *Iren *segna un rialzo dello 0,52% e guadagnano terreno *Italgas *(+0,54%) e *Terna *(+0,19%).

*Enel *ha comunicato al termine della seduta di venerdì i dati operativi dei primi nove mesi del 2021 che hanno registrato una crescita della produzione del 7,4% a 171.501 GWh: è cresciuta dell'11,4% la produzione da fonti convenzionali (gas a ciclo combinato, nucleare, oil & gas e carbone), che copre il 49,1% della generazione complessiva, ed è cresciuta del 4,2% la generazione da rinnovabili (idroelettrico, eolico, solare e geotermico).

A2A, secondo quanto riportato da Reuters, avrebbe lanciato un bond senior unsecured da 500 milioni di euro e scadenza a 12 anni, con ordini da 1,8 mld e rendimento a 70 punti sul midswap: il pricing sarebbe atteso per oggi.

(GD - www.ftaonline.com)