Il Consiglio di Amministrazione di VIMI Fasteners S.p.A., società leader nella progettazione e produzione di organi di fissaggio ad elevato contenuto ingegneristico per i settori industriale, automotive, oil&gas, aerospace ed altri, già quotata sul sistema multilaterale di negoziazione AIM Italia organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., in data 29 ottobre 2021, ha approvato di adottare, dall'approvazione del bilancio al 31 dicembre 2021 all'esercizio che si chiuderà al 31 dicembre 2024, la politica dei dividendi, che prevede la proposta per la distribuzione di un ammontare massimo fino al 30% dell'operating cash flow generato della Società, come risultante dal bilancio che verrà di anno in anno approvato. Ferme restando le necessarie delibere da parte dell'assemblea, l'effettiva capacità della Società di distribuire il dividendo resterà in ogni caso soggetta, tra l'altro, ai risultati operativi e finanziari della Società, alle condizioni dei mercati e alle esigenze di mantenimento di una situazione di equilibrio patrimoniale e finanziario della Società. Per tale motivo, nonostante l'approvazione della suddetta politica dei dividendi, nonché il raggiungimento di un utile di esercizio, non può presupporsi la certezza che detti dividendi saranno effettivamente distribuiti, né tantomeno è possibile a priori definirne con certezza l'ammontare.

(RV - www.ftaonline.com)