La Borsa di New York ha chiuso la seduta in rialzo sostenuta dal comparto energetico. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,68%, l'S&P 500 lo 0,85% ed il Nasdaq Composite lo 0,82%.
Tra i titoli in evidenza Microsoft +1,68%. Il colosso di Redmond ha aumentato il dividendo trimestrale dell'11% a 0,62 dollari per azione ed ha approvato un nuovo programma di acquisto di azioni proprie da 60 miliardi di dollari.
Apple +0,61% all'indomani della presentazione dei nuovi iPhone, iPad e Apple Watch.
GreenSky +53,15%. Goldman Sachs ha annunciato l'acquisto della fintech specializzata nel credito al consumo per 2,2 miliardi di dollari. Gli azionisti GreenSky riceveranno 0,03 azioni della banca d'affari per ogni azione in possesso.
Sul fronte macroeconomico la Federal reserve di New York ha comunicato che l'indice Empire State Manufactoring (che misura l'andamento dell'attività manifatturiera di New York) si attesta nel mese di settembre a +34,3 punti da +18,3 punti di agosto, risultando nettamente superiore alle attese degli analisti fissate su un indice pari a 18 punti e su massimi pluriennali.
I prezzi alle importazioni Usa nel mese di agosto sono diminuiti dello 0,3% su base mensile dopo l'incremento dello 0,4% della rilevazione precedente. Le attese degli analisti erano per un incremento dei prezzi dello 0,3% su base mensile. I prezzi delle esportazioni sono aumentati dello 0,4%, dopo l'incremento dell'1,1% rilevato a luglio.
La Federal Reserve ha reso noto che nel mese di agosto la Produzione Industriale ha evidenziato un incremento dello 0,4% rispetto al mese precedente. Il dato è risultato pari alle aspettative ma inferiore al +0,8% della rilevazione precedente. Il tasso di utilizzo della capacita' produttiva si e' attestato al 75,3% da 75,2% precedente, risultando inferiore alle attese (76,4%).

(RV - www.ftaonline.com)