La Borsa di New York ha chiuso la prima seduta della settimana in rialzo spinta dalle novità sul fronte M&A. Il Dow Jones ha guadagnato lo 0,70%, l'S&P 500 lo 0,57% ed il Nasdaq Composite l'1,29%.
Tra i titoli in evidenza Twitter +5,64%. Elon Musk ha raggiunto l'accordo per l'acquisto del social media per 44 miliardi di dollari. Il fondatore di Tesla ha messo sul piatto 54,20 dollari per azione.
Advanced Micro Devices +2,89%. Raymond James ha alzato il rating sul titolo del gruppo dei semiconduttori a "strong buy".
Coca-Cola +1,09%. Il colosso delle bevande ha chiuso il primo trimestre 2022 con ricavi operativi netti in crescita del 16% a 10,491 miliardi di dollari. Gli analisti avevano previsto un giro d'affari di 9,83 miliardi di dollari. L'utile netto della capogruppo è aumentato del 24% a 2,781 miliardi di dollari.
Chevron -2,16% in scia al netto calo delle quotazioni del petrolio.
Activision Blizzard -0,71%. Il produttore di videogame ha pubblicato una trimestrale inferiore alle attese. Nel primo trimestre l'utile per azione adjusted si è attestato a 0,64 dollari su ricavi per 1,48 miliardi. Gli analisti avevano previsto un Eps a 0,71 dollari su ricavi per 1,80 miliardi.
Gap +6,14%. Guggenheim ha alzato il rating sul titolo del retailer d'abbigliamento a "buy" da "neutral".
Valneva -15,96%. L'Ema (Agenzia europea per i medicinali) ha chiesto alla biotech francese ulteriori dati per l'approvazione del vaccino anti Covid.
Kohls +5,28%. Secondo indiscrezioni, i fondi proprietari di JCPenney avrebbero offerto 68 dollari per azione per l'acquisto della catena di negozi al dettaglio. L'operazione ha un valore di 8,6 miliardi di dollari.

(RV - www.ftaonline.com)