John Williams, president della Federal Reserve Bank di New York, considera sensato che nei prossimi due meeting del Federal Open Market Committee (Fomc, la commissione della Fed che si occupa di politiche monetarie) ci siano altri rialzi dei tassi d'interesse Usa di 50 punti base, in linea a quello deciso settimana scorsa. L'obiettivo di portare giù l''inflazione mantenendo una solida economia è comunque alla portata dell'istituto centrale di Washington quest'anno. "Sebbene il compito sia difficile, non è insormontabile. Abbiamo gli strumenti per riportare equilibrio nell'economia e ripristinare la stabilità dei prezzi e ci impegniamo a utilizzarli", ha dichiarato intervenendo a una conferenza organizzata dalla Bundesbank. "Penso che come caso base aumenti di 50 punti abbiano senso esattamente come dichiarato dal chairman Powell", ha aggiunto.

(RR - www.ftaonline.com)