Cash collect più comuni. Premi fissi, memory e maxi

Negli anni, l’innovazione finanziaria ha sviluppato tante varianti dei certificati Cash Collect e in questa sezione ne analizziamo nello specifico i più comuni. In particolare, ci riferiamo ai Memory Cash Collect, ai Premi Fissi Cash Collect e ai Maxi Cash Collect.

Ognuna di queste tipologie ha migliorato o potenziato alcune delle caratteristiche tipiche di questo prodotto. Esaminiamole nel dettaglio.

Memory Cash Collect: questi certificati consentono di ottenere premi periodici nelle date di valutazione intermedie anche in caso di andamento negativo del sottostante fino al livello Barriera. Inoltre, grazie al loro peculiare Effetto Memoria è possibile, al ricorrere delle condizioni di pagamento, ricevere in maniera cumulativa i premi non pagati nelle date di valutazione precedenti.

Inoltre a scadenza, se il Certificate non è scaduto anticipatamente e la quotazione del sottostante è pari o superiore al livello Barriera, Il Certificate rimborsa il capitale investito e paga un premio più gli eventuali premi non corrisposti negli anni precedenti.

Premi Fissi Cash Collect: questa evoluzione dei Cash Collect prevede il pagamento di Premi fissi periodici non condizionati all’andamento del sottostante.

Tale struttura di Certificate prevede il pagamento dei premi nelle varie date intermedie indipendentemente dalla quotazione del sottostante, quindi anche se questo si trovi al di sotto del livello Barriera.

Maxi Cash Collect: I Maxi Cash Collect, solitamente costruiti su panieri di titoli, sono una tipologia particolare di Memory Cash Collect, con la differernza che presentano un Maxi Premio iniziale condizionato e successivamente dei premi periodici di importo inferiore sempre condizionati. Nei Maxi Cash Collect il Maxi Premio e i Premi trimestrali sono solitamente dotati di Effetto Memoria.