Amazon è di recente sotto la lente degli operatori dei mercati finanziari. Il colosso del settore tecnologico USA ha infatti comunicato i risultati trimestrali. L’EPS ha registrato una perdita di 0,20 dollari, mentre le entrate si sono attestate a 121,23 miliardi di dollari contro i 119,09 miliardi previsti secondo Refinitiv. Per quanto riguarda gli altri segmenti chiave di Amazon, durante il trimestre Amazon Web Services ha registrato ricavi per 19,7 miliardi di dollari contro i 19,56 miliardi previsti. Il segmento della Pubblicità 8,76 miliardi di dollari contro 8,65 miliardi previsti, secondo StreetAccount. La crescita dei ricavi del 7% nel 2° trimestre ha superato le stime, in controtendenza tra i suoi competitors, che hanno tutti riportato risultati deludenti. Amazon ha affermato che prevede di registrare un fatturato del terzo trimestre compreso tra 125 e 130 miliardi di dollari, con una crescita dal 13% al 17%.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 125 dollari con stop loss a 116 dollari e obiettivo a 160 dollari.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 111,8069 NLBNPIT1F7N4 OPEN END

TURBO LONG 103,4971 NLBNPIT1DXJ8 OPEN END

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 120 dollari con stop loss a 130 dollari e obiettivo a 100 dollari.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 155,8329 NLBNPIT1CT64 OPEN END

TURBO SHORT 147,1437 NLBNPIT1B9D5 OPEN END