Analisi mercato azionario

Le quotazioni del FTSE Mib hanno registrato un segnale di debolezza. Le quotazioni del future sul DAX continuano a mostrare segnali di debolezza al di sotto della resistenza. Le quotazioni del future su S&P 500 hanno effettuato un rimbalzo.

grafico-analisi-mercato-azionario-050224

FTSE Mib

Le quotazioni del FTSE Mib hanno registrato un segnale di debolezza dopo il test della resistenza statica a 30.860 punti. I corsi rimangono ancora all’interno della struttura laterale in atto da metà dicembre. In caso di ritracciamento, segnali di forza in area 30.400 punti potrebbero essere sfruttati per l’implementazione di strategie long. L’obiettivo dei compratori in questo caso potrebbe essere posto sulla resistenza a 30.860 punti. Lato ribassista invece, nuovi segnali di debolezza in area 30.860 punti potrebbero essere sfruttati per posizioni in vendita che avrebbero come primo obiettivo area 30.400 punti e secondo target a 30.000 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 23.300,1800 NLBNPIT1J8A5 OPEN END

TURBO LONG 22.984,8700 NLBNPIT1J3M1 OPEN END

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 33.317,1900 NLBNPIT1Q0X5 OPEN END

TURBO SHORT 33.614,9100 NLBNPIT1OX07 OPEN END

DAX

Le quotazioni del future sul DAX continuano a mostrare segnali di debolezza al di sotto della resistenza a 17.120 punti. Segnali di forza in area 16.900 punti, dove transita la trendline che conta i minimi del 27 ottobre e 17 gennaio, potrebbero essere sfruttati per l’implementazione di strategie long in linea con il trend dominante. Il primo obiettivo potrebbe essere posto a 17.000 punti, mentre il successivo a 17.120 punti. Lato ribassista, segnali di debolezza in area 17.120 punti potrebbero essere sfruttati per l’implementazione di posizioni short. In questo caso, il primo obiettivo potrebbe essere a 16.800 punti e un secondo target a 16.600 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 12.955,4300 NLBNPIT1IAJ5 OPEN END

TURBO LONG 12.533,8500 NLBNPIT1HK01 OPEN END

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 19.554,5800 NLBNPIT1OWW0 OPEN END

TURBO SHORT 18.758,6800 NLBNPIT1MOB5 OPEN END

S&P 500

Le quotazioni del future su S&P 500 hanno effettuato un rimbalzo dopo il test della linea di tendenza che conta i minimi segnati il 27 ottobre e 17 gennaio, in area 4.870 punti. Ulteriori segnali di forza a ridosso di questo livello potrebbero permettere l’implementazione di strategie long in linea con il trend sottostante. In questo caso, il primo obiettivo dei compratori potrebbe essere posto a 5.000 punti, mentre un target più ambizioso a 5.100 punti. Lato ribassista invece, la rottura del sostegno a 4.840 punti potrebbe consentire la valutazione di posizioni short con primo target a 4.750 punti e secondo obiettivo a 4.700 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 3.678,3000 NL0015441056 OPEN END

TURBO LONG 3.532,4800 NL0015440090 OPEN END

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 5.357,9400 NLBNPIT1R2O9 OPEN END

TURBO SHORT 5.237,7400 NLBNPIT1QQ53 OPEN END

Leggi Anche

grafico-analisi-mercato-azionario

Investimenti Bnp Paribas

15 feb 2024