FTSE MIB

Il Ftse Mib ha chiuso la settimana appena trascorsa con pesanti perdite dettate dalla diffusione del coronavirus in Italia. L’indice tricolore ha infranto diverse livelli importanti (anche la trend line di medio periodo avviata ad agosto 2019) riportandosi a ridosso del supporto chiave a 22.000 punti. Dal punto di vista grafico, la rottura al ribasso dei 21.700 punti potrebbe provocare discese verso 21.000 e 20.800 punti. Invece, il superamento dei 22.330 punti aprirebbe la strada verso 22.600 e 23.000 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 22.330 punti, con stop sotto 21.700 punti. Target a 22.600 e 23.000 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 21.700 punti, con stop sopra 22.330 punti. Target a 21.000 e 20.800 punti.

EUROSTOXX 50

Settimana da dimenticare anche per l’Euro Stoxx 50 che è sprofondato fin sotto quota 3.300 punti. Ultime cinque seduta in caduta libera per l’indice europeo che ha infranto anche la trend line di lungo periodo avviata a dicembre 2018. In tale scenario, con un ritorno sotto i 3.273 punti, i primi target si collocano a 3.200 e 3.150 punti. Al rialzo, invece, con il superamento dei 3.400 punti, l’indice potrebbe mettere nel mirino le successive resistenze a 3.450 e 3.500 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 3.400 punti, con stop sotto 3.273 punti. Target a 3.450 e 3.500 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 3.273 punti, con stop sopra 3.400 punti. Target a 3.200 e 3.150 punti.