FTSE MIB

Il Ftse Mib ha chiuso la settimana appena trascorsa con un ribasso complessivo di circa il 2%. Nelle ultime cinque sedute ha prevalso la cautela sull’indice italiano che si è inserito in una fase laterale tra 16.500 e 17.000 punti in attesa di spunti operativi. Dal punto di vista grafico, il superamento dei 17.659 punti aprirebbe la strada verso 18.000 e 18.500 punti. Invece, la rottura al ribasso dei 16.000 punti potrebbe provocare discese verso 14.894 e 14.153 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 17.659 punti, con stop sotto 17.300 punti. Target a 18.000 e 18.500 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 16.000 punti, con stop sopra 17.000 punti. Target a 14.894 e 14.153 punti.

EUROSTOXX 50

Settimana negativa anche per l’Euro Stoxx 50 che è arretrato di oltre il 2%, tornando sotto quota 2.700 punti. Fallito il tentativo di portarsi al test dei 2.883 punti, l’indice europeo ha iniziato un lento declino nell’ultima ottava tornando verso il supporto a 2.557 punti. In tale scenario, con il superamento dei 2.800 punti, l’indice potrebbe mettere nel mirino le successive resistenze a 2.883 e 2.950 punti. Al ribasso, invece, con un ritorno sotto i 2.557 punti, i primi target si collocano a 2.427 e 2.300 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 2.800 punti, con stop sotto 2.730 punti. Target a 2.883 e 2.950 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 2.557 punti, con stop sopra 2.650 punti. Target a 2.427 e 2.300 punti.

DAX

Il Dax ha terminato la scorsa settimana con una perdita totale dell’1%, fallendo il tentativo di break della soglia psicologica dei 10.000 punti. Ultime cinque sedute all’insegna della prudenza per l’indice tedesco che si è lentamente portato verso area 9.500 punti. Sotto il profilo tecnico, sarà necessario il break dei 10.000 punti per dare ulteriore sfogo ai rialzisti verso i target a 10.423 e 11.000 punti. Al contrario, con la rottura al ribasso dei 9.000 punti il Dax potrebbe virare verso i successivi supporti a 8.600 e 8.255 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 10.000 punti, con stop sotto 9.500 punti. Target a 10.423 e 11.000 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 9.000 punti, con stop sopra 9.400 punti. Target a 8.600 e 8.255 punti.