FTSE MIB

Nell’ultima settimana il Ftse Mib ha lasciato sul terreno oltre l’1,5%. Le sedute di giovedì e venerdì hanno annullato tutto lo sprint di inizio settimana grazie al quale l’indice italiano era riuscito a sfiorare i 20.000 punti. Ora invece il Ftse Mib si trova a ridosso del supporto statico di breve termine a 19.277 punti. In tale scenario, nel caso proseguisse la debolezza con rottura dei 19.000 punti, target a 18.656 e 18.474 punti. Sopra 19.750 punti, le prime resistenze di breve si collocano a 19.800 e 20.000 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 19.750 punti con stop sotto 19.600 punti. Target 19.800 e 20.000 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 19.000 con stop sopra 19.500 punti. Target 18.656 e 18.474 punti.

EUROSTOXX 50

Anche per l’Euro Stoxx 50 si è conclusa un’ottava da dimenticare con un ribasso di circa l’1,3%. Vanificato il tentativo di rottura della resistenza statica a 3.200 punti, l’indice europeo è sceso parecchio nelle ultime due sedute della settimana portandosi sotto il supporto di breve a 3.137 punti. Dal punto di vista grafico, al ribasso con break dei 3.090 punti, l’indice può mettere nel mirino i primi supporti a 3.000 e 2.900 punti. Sopra 3.216 punti, target a 3.245 e 3.452 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 3.216 punti, con stop sotto 3.150 punti. Target a 3.245 e 3.452 punti.

SCENARIO RIBASSISTA