FTSE MIB

Il Ftse Mib ha chiuso un’altra seduta al di sopra dei 22.000 punti ma con un’altra candela di indecisione. In intraday la situazione di incertezza è ancora più chiara. I corsi infatti hanno rotto la trend line rialzista di breve periodo, descritta dai minimi del 8 e 12 giugno. Anche RSI conferma tale situazione e infatti i massimi relativi degli ultimi tre giorni sono in divergenza sull’oscillatore, a mostrare che il movimento ascendente si sto indebolendo. In tale scenario, sopra 22.429 punti, resistenze a 22.833 e 23.000 punti. Sotto 22.000 punti possibili ulteriori indebolimenti fino a 21.122 e 21.000 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra di 22.429 con stop sotto 21.251 punti. Target 22.833 e 23.000 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 22.000 con stop sopra 22.429 punti. Target 21.122 e 21.000 punti.

EUROSTOXX 50

L’Euro Stoxx 50 chiude una seduta fiacca ma sopra i 3.469 punti. Il grafico intraday denota una certa incertezza, non riuscendo i corsi a superare i 3.500 punti. Anche RSI da indicazione in tal direzione, con una fase di indebolimento del momentum, tornato sul livello intermedio del 50. In tale scenario è importante per i corsi superare al più presto i 3.500 punti, oltre alla media mobile 200 periodi (grafico daily). In tal caso è possibile un allungo con target le resistenze collocate a 3.524 e 3.580 punti. Sotto 3.420 invece debolezza con supporti a 3.363 e 3.300 punti.