FTSE MIB

Il Ftse Mib ha chiuso la seduta di ieri invariato, confermando il break dei 23.500 punti. In intraday, dopo il guizzo iniziale fino a toccare il massimo a 23.738 punti, l’indice italiano ha invertito il senso di marcia terminando la giornata borsistica vicino ai livelli di apertura. Sotto il profilo grafico, il superamento dei 23.827 punti aprirebbe la strada verso i successivi target a 24.000 e 24.220 punti. Invece, la rottura al ribasso dei 23.414 punti potrebbe provocare discese verso 23.272 e 23.040 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 23.827 punti, con stop sotto 23.414 punti. Target a 24.000 e 24.220 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 23.414 punti, con stop sopra 23.827 punti. Target a 23.272 e 23.040 punti.

EUROSTOXX 50

Sessione poco mossa anche per l’Euro Stoxx 50 che è tornato a ridosso del supporto chiave a 3.738 punti, esibendo una candela di incertezza. Dal grafico intraday si può notare l’avvio in gap down dell’indice europeo che poi si è mantenuto sostanzialmente invariato per la restante parte della seduta. In tale scenario, con il superamento dei 3.778 punti, potrebbe mettere nel mirino le successive resistenze a 3.800 e 3.820 punti. Al ribasso, invece, con un ritorno sotto i 3.700 punti, i primi target si collocano a 3.675 e 3.650 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 3.778 punti, con stop sotto 3.700 punti. Target a 3.800 e 3.820 punti.