FTSE MIB

Il Ftse Mib ha chiuso lunedì 23 dicembre in calo, risultato più che comprensibile dato che l’indice si è riportato sulla resistenza statica di breve e medio periodo collocata a 24.000 punti. Il paniere italiano rimane orientato al rialzo e ha nel mirino i massimi dal 2009 posti a 24.500 punti. In tale scenario il superamento dei 24.000 punti aprirebbe la strada verso i successivi target a 24.400 e 24.544 punti. Invece, la rottura al ribasso dei 23.500 punti potrebbe provocare discese verso 23.000 e 22.789 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 24.000 punti, con stop sotto 23.500 punti. Target a 24.400 e 24.544 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 23.500 punti, con stop sopra 24.000 punti. Target a 23.000 e 22.789 punti.

EUROSTOXX 50

L’Euro Stoxx 50 nelle ultime sedute ha sviluppato un pattern di continuazione chiamato rising three method. Volumi e RSI anche in questo caso sembrano suggerire ancora forza per l’indice che si appresta a testare la resistenza statica dei 3.836 punti. In tale scenario l’indice, con il superamento dei 3.800 punti, potrebbe mettere nel mirino le successive resistenze a 3.850 e 3.900 punti. Al ribasso, invece, con un ritorno sotto i 3.700 punti, i primi target si collocano a 3.650 e 3.600 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 3.800 punti, con stop sotto 3.700 punti. Target a 3.850 e 3.900 punti.

SCENARIO RIBASSISTA