FTSE MIB

Il Ftse Mib ha chiuso la seduta di ieri con un balzo dell’1,7%, superando con decisione la soglia psicologica dei 21.000 punti. In intraday, lo scatto iniziale dell’indice italiano ha subito bruciato anche la resistenza a 21.261 punti per spingersi poi fino al massimo di 21.440 punti. RSI ha oltrepassato il livello di ipercomprato. Sotto il profilo grafico, il superamento dei 21.483 punti aprirebbe la strada verso i successivi target a 21.700 e 22.000 punti. Invece, la rottura al ribasso dei 21.000 punti potrebbe provocare discese verso 20.716 e 20.505 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Long sopra 21.483 punti, con stop sotto 21.000 punti. Target a 21.700 e 22.000 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Short sotto 21.000 punti, con stop sopra 21.483 punti. Target a 20.716 e 20.505 punti.

EUROSTOXX 50

Sessione molto positiva anche per l’Euro Stoxx 50 che è avanzato dello 1,1%, tornando sopra il livello chiave dei 3.400 punti. Dal grafico intraday si denota una partenza molto intonata dell’indice europeo che è riuscito a superare verso metà seduta la resistenza collocata a 3.400 punti e mantenerla fino alla fine della giornata borsistica. In tale scenario, con il superamento dei 3.450 punti l’indice potrebbe mettere nel mirino le successive resistenze a 3.500 e 3.550 punti. Al ribasso, invece, con un ritorno sotto i 3.350 punti, i primi target si collocano a 3.300 e 3.273 punti.