Banco Bpm: la paura di un brusco rallentamento economico dell’Eurozona e il taglio dei tassi da parte delle banche centrali non è stato un mix favorevole. La discesa dei bancari ha interessato in particolar modo Banco Bpm che dai massimi di febbraio ha lasciato sul terreno il 50%, tra i peggior performer di periodo di tutto il Ftse Mib. Un vero e proprio tracollo in Borsa che ha fatto scendere sotto la soglia dei 2 miliardi di euro la capitalizzazione della terza maggiore banca italiana per attivi. Ieri Banco Bpm ha cercato di risollevarsi dai minimi storici di 1,10 euro toccati di recente. Il tentativo di rimbalzo ha portato il titolo di nuovo in area 1,3 euro, anche se sarà necessario il superamento di 1,40 euro per dare forza al movimento ascendente con possibile graduale ritorno in area 1,60 euro. Al contrario, il primo supporto da tenere monitorato è collocato a 1,20 euro. Il break di tale livello potrebbe provocare discese verso 1,10 euro e a seguire nuovi minimi storici.

PRODOTTO SOTTOSTANTE CODICE ISIN SCADENZA

MINI SHORT BANCO BPM NL0014466336 19/12/2025