La BCE proseguirà con rialzo dei tassi

Le quotazioni dei principali indici di Borsa a livello globale hanno dato vita ad una seduta caratterizzata dai rialzi. Dopo i verbali della Fed, è arrivato il turno della BCE.

bce-proseguira-rialzo-tassi-251122

Le quotazioni dei principali indici di Borsa a livello globale hanno dato vita ad una seduta caratterizzata dai rialzi. Dopo i verbali della Fed, è arrivato il turno della BCE. Nelle minutes dell’ultima riunione dell’Eurotower è emerso come pochi componenti del board fossero favorevoli ad un rialzo del costo del denaro più contenuto, con la decisione per un incremento da 75 punti base presa a larga maggioranza.

Tra i motivi messi sul tavolo per un rialzo minore del costo del denaro è stato menzionato il fatto che sono state prese altre misure restrittive. Sul fronte dei dati macroeconomici, l’indice IFO Business Climate ha segnato un miglioramento superiore alle attese attestandosi a 86,3 punti (consensus a 85 punti).

Da segnalare inoltre come la Bundesbank abbia avvertito che la stabilità finanziaria della Germania ha subito una sostanziale svolta in peggio nel 2022. L’istituto ha evidenziato come in futuro il sistema finanziario potrebbe essere messo ulteriormente in difficoltà per l’aggravarsi della crisi energetica, l’aumento dei tassi e il brusco rallentamento economico. Inoltre, la Banca centrale vede i rischi di credito futuri in aumento.

Lato USA non vi sono notizie di rilievo, è infatti da ricordare come Wall Street sia rimasta chiusa per il Giorno del Ringraziamento. Nel frattempo in Cina la situazione Covid continua a peggiorare e l’approccio di tolleranza zero del Paese non accenna a concludersi. Secondo diversi analisti, la prosecuzione delle misure restrittive anche nel 2023 metterebbe ulteriormente sotto pressione la crescita economica globale in un contesto in cui Stati Uniti ed Eurozona continuano a mostrare segnali di rallentamento.

I MARKET MOVER

Giornata scarna di dati macroeconomici di rilievo. Gli investitori monitoreranno gli indicatori di fiducia (aziende e consumatori) dell’Italia di novembre. Segnaliamo inoltre i discorsi dei componenti della Banca centrale europea De Guindos e Jochnick. I mercati USA oggi chiuderanno alle ore 19:00 italiane per il Black Friday.